Cesena

Narcotrafficante in carcere per cumulo di pene

L’uomo era già stato arrestato nel 2012 per un vasto giro di droga tra l’Italia e l’Olanda

Narcotrafficante in carcere per cumulo di pene
| Altro
N. Commenti 0

29/settembre/2015 - h. 12.35

SARSINA - Quel 40enne cesenate, con ogni probabilità, non sapeva neppure che la Polizia lo stava cercando. E così, quando gli agenti del Commissariato di Cesena hanno bussato alla porta della sua abitazione di Sarsina, spiattellandogli sotto il naso un decreto di carcerazione per una pena divenuta definitiva, non ha opposto resistenza e, dopo aver messo in fretta e furia qualche effetto personale in una borsa, si è consegnato agli agenti senza alcuna resistenza.

Galeotta fu la droga. Eppure, un epilogo del genere, M.A., cesenate del 1975, avrebbe dovuto attenderselo, visti i suoi trascorsi, che sono quelli di un narcotrafficante che, nel 2012, era stato arrestato per traffico internazionale di sostanze stupefacenti. Non un pusher che spaccia all’angolo della strada, ma un esponente di spicco di un’organizzazione internazionale che gestiva un vasto giro di droga tra l’Italia e l’Olanda. Ieri, dunque, è stato il giorno dei regolamenti di conti.

Per un cumulo di pene (circa 4 anni, non bazzecole), gli uomini del Commissariato hanno eseguito il mandato di carcerazione, dopo che - per alcune settimane - lo avevano cercato invano nel cesenate. Poi, finalmente, erano riusciti a risalire al suo domicilio attuale, un appartamentino nel comune di Sarsina.

Volto già noto. L’uomo che, a meno di sconti e permessi, trascorrerà i suoi prossimi quattro anni di vita dietro le sbarre, era già noto alle forze dell’ordine locali, sempre per reati collegati al traffico di stupefacenti. Il 40enne, come detto, finì al centro di un’inchiesta dello stesso Commissariato di Cesena nel 2012 e dopo il processo sono state confermate le accuse e, appunto, comminata una pena per l’esattezza di 3 anni, 11 mesi e 28 giorni.