Cesena

Smartphone smarrito, una cinese gli chiede 100 euro per riaverlo

La donna 38enne, al rifiuto dell’uomo a pagare la somma richiesta, scappa. Denunciata dai carabinieri

Smartphone smarrito, una cinese gli chiede 100 euro per riaverlo
| Altro
N. Commenti 0

31/dicembre/2015 - h. 14.25

LONGIANO - I Carabinieri della Stazione di Longiano a conclusione di indagini, hanno denunciato in stato di libertà per i reati di tentata estorsione ed appropriazione di cose smarrite o di cose avute per errore o caso fortuito C.J., nata in Cina nel 1977, residente a Longiano. E’ emerso che la donna, avendo trovato casualmente uno smartphone smarrito dal proprietario, un 58enne residente in quel comune, richiedeva allo stesso la somma di euro 100 per ottenere la restituzione del predetto bene.

La donna, al rifiuto dell’uomo di pagare la somma di denaro, era scappata via portando con sé il telefono che non ha restituito neanche a seguito dell’intervento dei militari, ai quali ha riferito che se ne era disfatta distruggendolo.