Ravenna

Oltre 200 grammi tra marijuana e cocaina nei parchi

I rinvenimenti delle Fiamme Gialle all’interno dei giardini Speyer e Fossey

Oltre 200 grammi tra marijuana e cocaina nei parchi
| Altro
N. Commenti 0

18/ottobre/2016 - h. 11.35

Nella giornata di sabato è stato il fiuto del cane antidroga “Annie”, un’esemplare femmina di pastore tedesco di 4 anni e mezzo in servizio a Ravenna, a guidare le Fiamme Gialle all’interno dei giardini Speyer ed il giardino Fossey, conosciuto come il “parco fagiolo” di Via Zalamella,
consentendo di individuare, ben occultati all’interno di alcune siepi, oltre 130 grammi tra marijuana, cocaina ed eroina pronti per essere immessi sul “mercato”.
In una distinta operazione di servizio proseguita nella giornata di domenica, i Baschi Verdi hanno rinvenuto, sempre all’interno di alcune siepi del “parco fagiolo”, ulteriori 70 grammi di hashish e marijuana. Sono stati altresì individuati tre responsabili, di cui due sono stati segnalati al Prefetto competente per detenzione di sostanze stupefacenti per uso personale ed un terzo denunciato alla Procura della Repubblica di Ravenna per possesso di droga ai fini di spaccio. 
L’impiego delle unità cinofile delle Fiamme Gialle per il contrasto al traffico di stupefacenti si inserisce nell’ambito dell’attività di concorso al mantenimento dell’ordine e sicurezza pubblica svolta dalla Guardia di Finanza, in coordinamento con le altre Forze di Polizia, attraverso i militari specializzati ATPI, parte integrante del dispositivo del Corpo dedicato al controllo economico del territorio. 
Nella giornata di sabato è stato il fiuto del cane antidroga “Annie”, un’esemplare femmina di pastore tedesco di 4 anni e mezzo in servizio a Ravenna, a guidare le Fiamme Gialle all’interno dei giardini Speyer ed il giardino Fossey, conosciuto come il “parco fagiolo” di Via Zalamella, consentendo di individuare, ben occultati all’interno di alcune siepi, oltre 130 grammi tra marijuana, cocaina ed eroina pronti per essere immessi sul “mercato”.

In una distinta operazione di servizio proseguita nella giornata di domenica, i Baschi Verdi hanno rinvenuto, sempre all’interno di alcune siepi del “parco fagiolo”, ulteriori 70 grammi di hashish e marijuana. Sono stati altresì individuati tre responsabili, di cui due sono stati segnalati al Prefetto competente per detenzione di sostanze stupefacenti per uso personale ed un terzo denunciato alla Procura della Repubblica di Ravenna per possesso di droga ai fini di spaccio. 

L’impiego delle unità cinofile delle Fiamme Gialle per il contrasto al traffico di stupefacenti si inserisce nell’ambito dell’attività di concorso al mantenimento dell’ordine e sicurezza pubblica svolta dalla Guardia di Finanza, in coordinamento con le altre Forze di Polizia, attraverso i militari specializzati ATPI, parte integrante del dispositivo del Corpo dedicato al controllo economico del territorio.