Massa Lombarda

Violenta la convivente. Arrestato un 40enne

L’uomo ha costretto la donna a salire sulla sua auto e poi l’ha stuprata in un’area appartata

Violenta la convivente. Arrestato un 40enne
| Altro
N. Commenti 0

27/dicembre/2016 - h. 13.01

I Carabinieri della Stazione di Sant’Agata sul Santerno, coadiuvati da quelli di Fusignano, hanno arrestato alla vigilia di Natale un 40enne pregiudicato italiano per i reati di violenza sessuale, violenza privata e minaccia. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, dopo aver costretto la propria convivente a salire sulla sua automobile, l’ha condotta in un’area appartata situata nel Comune di Sant’Agata sul Santerno e, con violenza, malgrado il suo disperato tentativo di opporsi, l’ha costretta ad un rapporto sessuale. Dopo aver consumato il reato, l’uomo - con a bordo la vittima - si è diretto verso il centro abitato di Massa Lombarda, ma durante un attimo di distrazione dell’uomo, la donna è riuscita ad uscire dall’abitacolo della vettura e a fuggire a piedi cercando aiuto e contestualmente contattando la Centrale Operativa dei Carabinieri.
I militari, a quel punto, con la descrizione dell’uomo e della sua auto, si sono
attivati immediatamente e la caccia al violentatore si è concretizzata qualche minuto dopo, proprio nel centro di Massa Lombarda, dove il ricercato è stato fermato ed arrestato. Espletate le molteplici formalità, l’uomo ha trascorso il Natale nella Casa Circondariale di Ravenna a disposizione dell’Autorità
Giudiziaria competente.
I Carabinieri della Stazione di Sant’Agata sul Santerno, coadiuvati da quelli di Fusignano, hanno arrestato alla vigilia di Natale un 40enne pregiudicato italiano per i reati di violenza sessuale, violenza privata e minaccia. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, dopo aver costretto la propria convivente a salire sulla sua automobile, l’ha condotta in un’area appartata situata nel Comune di Sant’Agata sul Santerno e, con violenza, malgrado il suo disperato tentativo di opporsi, l’ha costretta ad un rapporto sessuale. Dopo aver consumato il reato, l’uomo - con a bordo la vittima - si è diretto verso il centro abitato di Massa Lombarda, ma durante un attimo di distrazione dell’uomo, la donna è riuscita ad uscire dall’abitacolo della vettura e a fuggire a piedi cercando aiuto e contestualmente contattando la Centrale Operativa dei Carabinieri.

I militari, a quel punto, con la descrizione dell’uomo e della sua auto, si sonoattivati immediatamente e la caccia al violentatore si è concretizzata qualche minuto dopo, proprio nel centro di Massa Lombarda, dove il ricercato è stato fermato ed arrestato. Espletate le molteplici formalità, l’uomo ha trascorso il Natale nella Casa Circondariale di Ravenna a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.