Miss

La studentessa Flavia Barzagli è la bella del paese

La miss è stata si scelta votando nei vari bar della cittadina Seconda Barbara Samorì, terza Sofia Senzani

La studentessa Flavia Barzagli è la bella del paese

Flavia Barzagli, Barbara Samorì e Sofia Senzani (Fabio Leoni)

| Altro
N. Commenti 0

06/gennaio/2017 - h. 03.08

E' Flavia Barzagli, studentessa di 15 anni, la “bella del paese”. Il paese è
Modigliana e la bella è stata premiata martedì sera in piazza dove dalla vigilia di Natale arde “e zoc”. Flavia è risultata prima classificata tra le finaliste del concorso di bellezza seguita da Barbara Samorì, 36 anni, barista, e, terza, Sofia Senzani, 27 anni, medico. A eleggere la bella del paese è stata una giuria composta di fatto da tutti i modiglianesi. Infatti, la miss del concorso di
bellezza della cittadina della valle del Tramazzo si vota in un modo del tutto singolare: non dopo sfilate e passerelle, ma decretandola nei bar. E così la bella si sceglie tra un marafone e una briscola, un aperitivo e un caffè deponendo il nome della preferita in un urna nei vari locali di Modigliana, magari dopo un consulto tra amici o seguendo il corso unicamente il proprio pensiero. 
La proclamazione avviene poi intorno al grande fuoco che arde nella piazza da Natale fino all’Epifania, dove si possono degustare prodotti tipici e vengono accolte tutte le persone che arrivano a Modigliana durante le festività. 
E' Flavia Barzagli, studentessa di 15 anni, la “bella del paese”. Il paese è Modigliana e la bella è stata premiata martedì sera in piazza dove dalla vigilia di Natale arde “e zoc”. Flavia è risultata prima classificata tra le finaliste del concorso di bellezza seguita da Barbara Samorì, 36 anni, barista, e, terza, Sofia Senzani, 27 anni, medico. 

A eleggere la bella del paese è stata una giuria composta di fatto da tutti i modiglianesi. Infatti, la miss del concorso di bellezza della cittadina della valle del Tramazzo si vota in un modo del tutto singolare: non dopo sfilate e passerelle, ma decretandola nei bar. E così la bella si sceglie tra un marafone e una briscola, un aperitivo e un caffè deponendo il nome della preferita in un urna nei vari locali di Modigliana, magari dopo un consulto tra amici o seguendo il corso unicamente il proprio pensiero. 

La proclamazione avviene poi intorno al grande fuoco che arde nella piazza da Natale fino all’Epifania, dove si possono degustare prodotti tipici e vengono accolte tutte le persone che arrivano a Modigliana durante le festività.