Lido Adriano

Festeggiavano il Capodanno rubando televisori

Arrestati due giovani ravennati accusati del furto di 9 LCD di ultima generazione in un albergo

Festeggiavano il Capodanno rubando televisori
| Altro
N. Commenti 0

11/gennaio/2017 - h. 19.00

I carabinieri della Stazione Carabinieri di Lido Adriano, nella mattina del 1° gennaio, rinvenivano un televisore sulla spiaggia in ottime condizione che non poteva essere altro che oggetto di furto. Infatti, a capodanno, approfittando dei festeggiamenti in corso in un noto albergo della riviera ravennate, qualcuno avevano pensato di iniziare l’anno racimolando un po’ di danaro rivendendo i televisori delle camere d’albergo.
Contattano il direttore della struttura, poco distante dal luogo di rinvenimento, che ancora nella mattinata non si era avveduto del furto, e con questo constatavano l’effettiva mancanza dalle stanze di ben nove televisori LCD di ultima generazione. Venivano così avviate delle serrate indagini che consentivano nei giorni seguenti di rinvenire gli altri televisori e di identificare i due giovani ravennati, di 24 e 25 anni, incensurati, che avevano provato a fare il colpo di capodanno. Con gli elementi raccolti i ladri sono stati deferiti all’autorità giudiziaria e dovranno rispondere di furto aggravato.
I carabinieri della Stazione Carabinieri di Lido Adriano, nella mattina del 1° gennaio, rinvenivano un televisore sulla spiaggia in ottima condizione che non poteva essere altro che oggetto di furto. Infatti, a capodanno, approfittando dei festeggiamenti in corso in un noto albergo della riviera ravennate, qualcuno avevano pensato di iniziare l’anno racimolando un po’ di danaro rivendendo i televisori delle camere d’albergo.

I militari contattavano il direttore della struttura, poco distante dal luogo di rinvenimento, che ancora nella mattinata non si era avveduto del furto, e constatavano l’effettiva mancanza dalle stanze di ben nove televisori LCD di ultima generazione. Venivano così avviate delle serrate indagini che consentivano nei giorni seguenti di rinvenire gli altri televisori e di identificare i due giovani ravennati, di 24 e 25 anni, incensurati, che avevano provato a fare il colpo di capodanno. Con gli elementi raccolti i ladri sono stati deferiti all’autorità giudiziaria e dovranno rispondere di furto aggravato.