Roncofreddo

In auto senza assicurazione regisce con violenza

I carabinieri sono stati costretti ad arrestare il 36enne che ha opposto resistenza al sequestro

In auto senza assicurazione regisce con violenza
| Altro
N. Commenti 0

23/gennaio/2017 - h. 14.25

I Carabinieri della Stazione di Ronco e del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Forlì, nel tarda serata di ieri hanno tratto in arresto un uomo di 36 anni con l’accusa di resistenza e lesioni aggravate a pubblico ufficiale.
L’uomo, di origine meridionale e senza fissa dimora, nullafacente, è stato fermato nella serata dalla pattuglia della Stazione di Ronco in viale Roma per un controllo alla circolazione stradale. 
Sorpreso privo della copertura assicurativa al mezzo, l’uomo cominciava già ad innervosirsi quando  apprendeva del sequestro del mezzo. Ciò induceva i militari a far intervenire la pattuglia del Nucleo Radiomobile in rinforzo per evitare altri inconvenienti.
Tuttavia una volta giunto il carroattrezzi per il recupero del veicolo, l’uomo dava in escandescenze e dopo aver provato a chiudersi nel mezzo per evitare il recupero, si avventava violentemente contro i militari, cagionando lesioni a tre di loro prima che gli stessi riuscissero ad immobilizzarlo ed arrestarlo.
I militari, dopo la cattura erano costretti a recarsi presso il locale pronto soccorso per le cure del caso e dove venivano riscontrati guaribile in gg. 6 e 8 per contusioni varie. Trattenuto in camera di sicurezza, nella mattinata odierna, dopo l’udienza di convalida davanti al Tribunale di Forlì, l’interessato ha richiesto ed ottenuto i termini a difesa per il giudizio. Nelle more il Giudice ha disposto il divieto di dimora in città.
I Carabinieri della Stazione di Ronco e del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Forlì, nel tarda serata di ieri hanno tratto in arresto un uomo di 36 anni con l’accusa di resistenza e lesioni aggravate a pubblico ufficiale. L’uomo, di origine meridionale e senza fissa dimora, nullafacente, è stato fermato nella serata dalla pattuglia della Stazione di Ronco in viale Roma per un controllo alla circolazione stradale. 

Sorpreso privo della copertura assicurativa al mezzo, l’uomo cominciava già ad innervosirsi quando  apprendeva del sequestro del mezzo. Ciò induceva i militari a far intervenire la pattuglia del Nucleo Radiomobile in rinforzo per evitare altri inconvenienti.

Tuttavia una volta giunto il carro attrezzi per il recupero del veicolo, l’uomo dava in escandescenze e dopo aver provato a chiudersi nel mezzo per evitare il recupero, si avventava violentemente contro i militari, cagionando lesioni a tre di loro prima che gli stessi riuscissero ad immobilizzarlo ed arrestarlo.

I militari, dopo la cattura erano costretti a recarsi presso il locale pronto soccorso per le cure del caso e dove venivano riscontrate guaribile in gg. 6 e 8 per contusioni varie. Trattenuto in camera di sicurezza, nella mattinata odierna, dopo l’udienza di convalida davanti al Tribunale di Forlì, l’interessato ha richiesto ed ottenuto i termini a difesa per il giudizio. Nelle more il Giudice ha disposto il divieto di dimora in città.