Cucina

Un castello, un'atmosfera unica, piatti genuini ispirati al territorioh. 10:39
Quel Castello di Diegaro

Ristoranti a Cesena: Quel Castello di Diegaro

A cura di Romagna a Tavola

 

Rimini

Arrestato truffatore seriale sui portali online

Poneva in vendita ogni genere di merce di un certo livello ed aveva truffato nel 2015 e nel 2016 decine di persone

Arrestato truffatore seriale sui portali online
| Altro
N. Commenti 0

16/febbraio/2017 - h. 15.20

La Sezione della Polizia Postale e delle Telecomunicazioni di Rimini ha rintracciato e arrestato in zona Marebello un 53enne, originario di Milano, nei cui confronti era stata emessa dal Tribunale di Rimini un’ordinanza di custodia cautelare in carcere.
L’uomo è accusato di essere un truffatore seriale di nicchia: poneva in vendita sui portali online di annunci economici ogni genere di merce di un certo livello (costose bottiglie di champagne, pipe, abbigliamento, HiFi, profumi orologi di marca ecc.) ed aveva truffato nel corso del 2015 e 2016 decine di vittime in tutt’Italia.
Gli uomini della Polizia di Stato lo hanno rintracciato grazie al fatto che il medesimo aveva ricominciato a pubblicare annunci truffaldini di vendita online. Attraverso attività di polizia tradizionali, gli investigatori della Polizia lo hanno localizzato a Marebello dove lo hanno tratto in arresto. All’esito delle operazioni il medesimo è stato condotto in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
La Sezione della Polizia Postale e delle Telecomunicazioni di Rimini ha rintracciato e arrestato in zona Marebello un 53enne, originario di Milano, nei cui confronti era stata emessa dal Tribunale di Rimini un’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

L’uomo è accusato di essere un truffatore seriale di nicchia: poneva in vendita sui portali online di annunci economici ogni genere di merce di un certo livello (costose bottiglie di champagne, pipe, abbigliamento, HiFi, profumi, orologi di marca ecc.) ed aveva truffato nel corso del 2015 e 2016 decine di vittime in tutt’Italia.

Gli uomini della Polizia di Stato lo hanno rintracciato grazie al fatto che il medesimo aveva ricominciato a pubblicare annunci truffaldini di vendita online. Attraverso attività di polizia tradizionali, gli investigatori della Polizia lo hanno localizzato a Marebello dove lo hanno tratto in arresto. All’esito delle operazioni il medesimo è stato condotto in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.