Rimini

Eddy Tavares sarà processato il 27 aprile

Rinviato a giudizio per minacce e stalking nei confronti di Gessica Notaro, presente in aula

Eddy Tavares e Gessica Notaro
| Altro
N. Commenti 0

18/marzo/2017 - h. 02.43

Gessica Notaro è arrivata in Tribunale a Rimini, giovedì mattina alle 8.45, per assistere all'udienza davanti al Gup per il rinvio a giudizio del suo ex fidanzato Eddy Tavares, l'uomo accusato - in un altro procedimento - di averla sfregiata con dell'acido lo scorso 10 gennaio.  L'udienza riguardava le accuse per minacce e stalking nei confronti della 28enne riminese e di un suo amico e maltrattamenti al cane della ragazza. Gessica Notaro è arrivata in Tribunale da una porta secondaria per evitare televisioni e fotografi ed è entrata in aula con piumino e il cappuccio in testa. Dopo un paio d'ore la ragazza ha lasciato l'aula, sempre da una porta secondaria,  perché affaticata. 
Tavares sarà processato, in tempi rapidissimi davanti al Tribunale monocratico di Rimini, il prossimo 27 aprile per stalking e minacce. Lo ha a deciso il Gup del Tribunale riminese, Sonia Pasini. Il giudice ha anche deciso di non ammettere la richiesta di perizia psichiatrica avanzata dai difensori del giovane in carcere dall'11 gennaio scorso, all'indomani del ferimento della 28enne.Secondo gli avvocati di Eddy Tavares, l'ex fidanzato di Gessica, l'uomo sarebbe a rischio suicidio.  Nel corso degli anni, due volte Tavares è finito in ospedale perché aveva tentato il suicidio: in una occasione tagliandosi sulle braccia e in un'altra tentando di impicciarsi. I difensori dell'uomo hanno già deciso che procederanno qualora fosse rinviato a giudizio a rito ordinario con dibattimento. 
Infine è stata ammessa, da parte del Gup, Sonia Pasini, la richiesta di costituzione di parte civile della Regione Emilia-Romagna per violenza di genere. Il giudice si è ritirata in camera di consiglio per decidere su un punto del capo d'imputazione e perizia. Per la prima volta, ha fatto la sua comparsa in aula la Regione Emilia-Romagna che, con l'avvocato Mariano Rossetti di Bologna, ha espresso la volontà di costituirsi parte civile.
Gessica Notaro è arrivata in Tribunale a Rimini, giovedì mattina alle 8.45, per assistere all'udienza davanti al Gup per il rinvio a giudizio del suo ex fidanzato Eddy Tavares, l'uomo accusato - in un altro procedimento - di averla sfregiata con dell'acido lo scorso 10 gennaio.  L'udienza riguardava le accuse per minacce e stalking nei confronti della 28enne riminese e di un suo amico e maltrattamenti al cane della ragazza. Gessica Notaro è arrivata in Tribunale da una porta secondaria per evitare televisioni e fotografi ed è entrata in aula con piumino e il cappuccio in testa. Dopo un paio d'ore la ragazza ha lasciato l'aula, sempre da una porta secondaria,  perché affaticata. 

Tavares sarà processato, in tempi rapidissimi davanti al Tribunale monocratico di Rimini, il prossimo 27 aprile per stalking e minacce. Lo ha a deciso il Gup del Tribunale riminese, Sonia Pasini. Il giudice ha anche deciso di non ammettere la richiesta di perizia psichiatrica avanzata dai difensori del giovane in carcere dall'11 gennaio scorso, all'indomani del ferimento della 28enne.Secondo gli avvocati di Eddy Tavares, l'ex fidanzato di Gessica, l'uomo sarebbe a rischio suicidio.  Nel corso degli anni, due volte Tavares è finito in ospedale perché aveva tentato il suicidio: in una occasione tagliandosi sulle braccia e in un'altra tentando di impicciarsi. I difensori dell'uomo hanno già deciso che procederanno qualora fosse rinviato a giudizio a rito ordinario con dibattimento. 

Infine è stata ammessa, da parte del Gup, Sonia Pasini, la richiesta di costituzione di parte civile della Regione Emilia-Romagna per violenza di genere. Il giudice si è ritirata in camera di consiglio per decidere su un punto del capo d'imputazione e perizia. Per la prima volta, ha fatto la sua comparsa in aula la Regione Emilia-Romagna che, con l'avvocato Mariano Rossetti di Bologna, ha espresso la volontà di costituirsi parte civile.