Riccione

Notte di lavoro per i carabinieri: un arresto e 5 denunce

In manette è finito 33enne pregiudicato del luogo per spaccio di droga. Sottoposti a controllo 70 automobilisti

Notte di lavoro per i carabinieri: un arresto e 5 denunce
| Altro
N. Commenti 0

14/giugno/2017 - h. 13.09

Nella notte scorsa i carabinieri di Riccione hanno attuato un servizio straordinario di controllo del territorio, diretti dal Cap. Marco Califano, effettuando un arresto e 5 denunce.
L'arresto ha riguardato, M. M., 33enne pregiudicato del luogo. Una pattuglia di militari del NOR  - Aliquota Radiomobile - in via Da Verrazzano - procedevano al controllo dell’indagato notato - alla guida della propria autovettura Fiat Punto compiere una repentina e azzardata manovra di inversione di marcia. Nel corso della verifica i Carabinieri  rinvenivano, nascosti nella tasca posteriore del sedile, 3,3 grammi di sostanza marijuana. In una successiva perquisizione presso la propria abitazione, venivano rinvenuti ulteriori gr. 20 della medesima sostanza suddivisi in varie dosi pronte allo spaccio, materiale usato per confezionamento delle dosi nonché un bilancino di precisione, tutto sottoposto a sequestro unitamente alla somma di 75,00 euro, considerata il provento dell’illecita attività. 
I Carabinieri della Tenenza di Cattolica invece, sorprendevano D. S., 19enne, residente a Gabicce Mare, mentre cedeva 2,1 grammi di hashish ad un pregiudicato del luogo, attualmente sottoposto al regime degli arresti domiciliari. Nel corso della successiva perquisizione personale, i militari rinvenivano nascosti dentro il suo zaino, ulteriori altri 5,3 grammi della stessa sostanzadi, suddivisi in dosi pronte spaccio, sequestrati unitamente alla somma di 20 euro ritenuta il provento dell’illecita attività. Il giovane è stato deferito in stato di libertà per il reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.
Gli stessi militari della Tenenza di Cattolica, all’interno di un parco pubblico di San Giovanni in Marignano, procedevano al controllo di C. S., 30enne Sammarinese, trovandolo in possesso di gr. 0,8  di hashish e gr. 2,8 di marijuana, suddivisi in dose pronte spaccio, sequestrati unitamente somma 80 euro ritenuta provento illecita attività.
I Carabinieri della Stazione di Misano Adriatico, nel transitare in via Del  Mare procedevano al controllo di I. S., 29enne pregiudicato moldavo, residente a Cattolica. Nel corso dell’identificazione, i militari notando il soggetto palesare nervosismo, procedevano all’ispezione del proprio zaino rinvenendovi occultato un coltello a serramanico, subito sottoposto sequestro. 
Sempre i Carabinieri della Stazione di Misano Adriatico, procedevano al controllo di B.S.A., 24enne pregiudicato tunisino, notato a piedi in via Litoranea trovandolo in possesso di un telefono cellulare huawei p9 risultato compendio furto commesso in data 4 feb 2017 interno discoteca Peter Pan a una ragazza 28enne del luogo.
I Carabinieri della Stazione di Riccione, a seguito di richiesta pervenuta tramite il numero di emergenza 112, intervenivano nei pressi di piazzale Azzarita ove sorprendevano P. A., 35enne leccese, seduto su una panchina con i pantaloni abbassati che si stava masturbando. 
Sono stati segnalati alla competente Autorità Amministrativa anche due assuntori di stupefacenti poiché  trovati in possesso di complessivi gr. 0,3 di hashish e gr. 2,4 marijuana. 
Sono stati sanzionati amministrativamente inoltre 15 utenti della strada per violazioni al c.d.s. per un totale di euro 1.500 circa; nello stesso contesto è stata ritirata una patente di guida per violazione limiti di velocità.
In tutto sono stati sottoposti  a controllo 70 auto/motoveicoli e 88 individui.
Nella notte scorsa i carabinieri di Riccione hanno attuato un servizio straordinario di controllo del territorio, diretti dal Cap. Marco Califano, effettuando un arresto e 5 denunce.

L'arresto ha riguardato, M. M., 33enne pregiudicato del luogo. Una pattuglia di militari del NOR  - Aliquota Radiomobile - in via Da Verrazzano - procedevano al controllo dell’uomo alla guida della propria autovettura Fiat Punto compiere una repentina e azzardata manovra di inversione di marcia. Nel corso della verifica i Carabinieri rinvenivano, nascosti nella tasca posteriore del sedile, 3,3 grammi di sostanza marijuana. In una successiva perquisizione presso la propria abitazione, venivano rinvenuti ulteriori gr. 20 della medesima sostanza suddivisi in varie dosi pronte allo spaccio, materiale usato per confezionamento delle dosi nonché un bilancino di precisione, tutto sottoposto a sequestro unitamente alla somma di 75 euro, considerata il provento dell’illecita attività. 

I Carabinieri della Tenenza di Cattolica invece, sorprendevano D. S., 19enne, residente a Gabicce Mare, mentre cedeva 2,1 grammi di hashish ad un pregiudicato del luogo, attualmente sottoposto al regime degli arresti domiciliari. Nel corso della successiva perquisizione personale, i militari rinvenivano nascosti dentro il suo zaino, ulteriori altri 5,3 grammi della stessa sostanzadi, suddivisi in dosi pronte spaccio, sequestrati unitamente alla somma di 20 euro ritenuta il provento dell’illecita attività. Il giovane è stato deferito in stato di libertà per il reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

Gli stessi militari della Tenenza di Cattolica, all’interno di un parco pubblico di San Giovanni in Marignano, procedevano al controllo di C. S., 30enne Sammarinese, trovandolo in possesso di gr. 0,8  di hashish e gr. 2,8 di marijuana, suddivisi in dose pronte spaccio, sequestrati unitamente somma 80 euro ritenuta provento illecita attività.

I Carabinieri della Stazione di Misano Adriatico, nel transitare in via Del  Mare procedevano al controllo di I. S., 29enne pregiudicato moldavo, residente a Cattolica. Nel corso dell’identificazione, i militari notando il soggetto palesare nervosismo, procedevano all’ispezione del proprio zaino rinvenendovi occultato un coltello a serramanico, subito sottoposto sequestro. 

Sempre i Carabinieri della Stazione di Misano Adriatico, procedevano al controllo di B.S.A., 24enne pregiudicato tunisino, notato a piedi in via Litoranea trovandolo in possesso di un telefono cellulare huawei p9 risultato compendio furto commesso in data 4 febbraio scorso interno discoteca Peter Pan a una ragazza 28enne del luogo.

I Carabinieri della Stazione di Riccione, a seguito di richiesta pervenuta tramite il numero di emergenza 112, intervenivano nei pressi di piazzale Azzarita ove sorprendevano P. A., 35enne leccese, seduto su una panchina con i pantaloni abbassati che si stava masturbando. 

Sono stati segnalati alla competente Autorità Amministrativa anche due assuntori di stupefacenti poiché  trovati in possesso di complessivi gr. 0,3 di hashish e gr. 2,4 marijuana. 

Sono stati sanzionati amministrativamente inoltre 15 utenti della strada per violazioni al c.d.s. per un totale di euro 1.500 circa; nello stesso contesto è stata ritirata una patente di guida per violazione limiti di velocità.In tutto sono stati sottoposti  a controllo 70 auto/motoveicoli e 88 individui.