Forlì - Cesena - Ravenna

Camion in fiamme in autostrada nella notte

Si sono formate code di autoveicoli fino a dieci chilometri. A14 bloccata dalle 23,30 alle 5,30 di quesya mattina

Camion in fiamme in autostrada nella notte
| Altro
N. Commenti 0

24/luglio/2017 - h. 11.52

L'autostrada nel tratto tra Forlì e Faenza, all'altezza del chilometro 66 direzione Bologna, è stata riaperta solo questa mattina alle 5,30 riportandola viabilità alla normalità. Nella notte, alle 23,30 circa, un camion che trasportava mobili ha preso fuoco e i Vigili del fuoco hanno dovuto lavorare tutta la notte per spegnere le fiamme e, con l'ausilio del personale di di Autostrade per l'Italia, riportare alla normalità il traffico sulla A14.
Il disagio per gli automezzi che si sono trovati in autostrada durante la notte è stato grande, rimasti bloccati in lunghe code che hanno raggiunto fino ai 10 chilometri con dirottamento del traffico sulla via Emilia con inevitabili ripercussioni anche lì, in particolare in direzione nord. Mentre in direzione sud, tra il bivio per Ravenna e Faenza, altre code si sono formate per lo più a causa di curiosi attratti dalle fiamme e il fumo che s'intravvedevano da almeno due chilometri di distanza.
Il pronto intevento dei soccorsi e la solerzia del personale di Autostrade, che si sono prodigati nell'assistenza dei viaggiatori anche con distribuzione d'acqua agli automobilisti in coda ha evitato che vi fossero feriti o persone colte da malori.
L'autostrada nel tratto tra Forlì e Faenza, all'altezza del chilometro 66 direzione Bologna, è stata riaperta solo questa mattina alle 5,30 e riportata la viabilità alla normalità. Nella notte, alle 23,30 circa, un camion che trasportava mobili ha preso fuoco e i Vigili del fuoco hanno dovuto lavorare tutta la notte per spegnere le fiamme e, con l'ausilio del personale di di Autostrade per l'Italia, riportare alla normalità il traffico sulla A14.

Il disagio per gli automezzi che si sono trovati in autostrada durante la notte è stato grande, rimasti bloccati in lunghe code che hanno raggiunto fino ai 10 chilometri con dirottamento del traffico sulla via Emilia con inevitabili ripercussioni anche lì, in particolare in direzione nord. Mentre in direzione sud, tra il bivio per Ravenna e Faenza, altre code si sono formate per lo più a causa di curiosi attratti dalle fiamme e il fumo che s'intravvedevano da almeno due chilometri di distanza.

Il pronto intevento dei soccorsi e la solerzia del personale di Autostrade, che si sono prodigati nell'assistenza dei viaggiatori anche con distribuzione d'acqua agli automobilisti in coda ha evitato che vi fossero feriti o persone colte da malori.