Ravenna

Lite finisce a coltellate

Il diverbio tra due amici è degenerato. Uno è finito al pronto soccorso. Entrambi arrestati

Lite finisce a coltellate
| Altro
N. Commenti 0

03/agosto/2017 - h. 18.43

Durante le prime ore di ieri mattina, in un appartamento del centro cittadino dove risiedono diversi giovani africani, è nato un diverbio che ha coinvolto due di loro, M.D. 23enne senegalese e A.S. 18enne originario del Gambia. La discussione è degenerata a tal punto da sfociare in una furiosa lite che, si è conclusa con il ferimento di entrambi a causa dei reciproci colpi di coltello inferti. 
Mentre i presenti hanno telefonato alla Polizia per chiedere aiuto, uno dei due feriti si è recato in Ospedale per essere curato, l’altro invece si è allontanato dall’abitazione facendo perdere le proprie tracce. Immediatamente sono scattate le ricerche che hanno impegnato molti agenti della Questura di Ravenna e che sono proseguite fino alle 11 della mattina quando i poliziotti hanno rintracciato il fuggitivo nei pressi di Mirabilandia.
L’Autorità Giudiziaria informata dei fatti ha disposto l’arresto dei due giovani per il reato di lesioni aggravate colpose. Entrambi si trovano attualmente ristretti presso due distinte strutture in attesa della direttissima di domani.
Durante le prime ore di ieri mattina, in un appartamento del centro cittadino dove risiedono diversi giovani africani, è nato un diverbio che ha coinvolto due di loro, M.D. 23enne senegalese e A.S. 18enne originario del Gambia. La discussione è degenerata a tal punto da sfociare in una furiosa lite che, si è conclusa con il ferimento di entrambi a causa dei reciproci colpi di coltello inferti. 

Mentre i presenti hanno telefonato alla Polizia per chiedere aiuto, uno dei due feriti si è recato in Ospedale per essere curato, l’altro invece si è allontanato dall’abitazione facendo perdere le proprie tracce. Immediatamente sono scattate le ricerche che hanno impegnato molti agenti della Questura di Ravenna e che sono proseguite fino alle 11 della mattina quando i poliziotti hanno rintracciato il fuggitivo nei pressi di Mirabilandia.

L’Autorità Giudiziaria informata dei fatti ha disposto l’arresto dei due giovani per il reato di lesioni aggravate colpose. Entrambi si trovano attualmente ristretti presso due distinte strutture in attesa della direttissima di domani.