Cattolica

Fatto esplodere in mare ordigno bellico

Si trattava di una bomba di profondità. L'operazione è stata eseguita a 10 miglia al largo

Fatto esplodere in mare ordigno bellico
| Altro
N. Commenti 0

08/agosto/2017 - h. 18.52

Oggi alle 13,30, è stato fatto brillare l'ordigno bellico, una bomba di profondità di notevoli dimensioni, ritrovata nei giorni scorsi nelle acque antistanti i litorale di Cattolica. L'ordigno poi era stato trasportato in alto mare, a 10 miglia al largo, in acque circoscritte, e qui, dopo aver messo in sicurezza la zona, con dei palloni è stato sollevato dal fondo, e con delle microcariche è stato fatto brillare.
L'alta professionalità e la capacità operativa di tutti gli uominie mezzi intervenuti, sotto la direzione della Prefettura e della Capitaneria di Porto di Rimini, hanno di fatto consentito di portare a termine un'operazione di bonifica in un'area altamente frequentata da bagnanti, senza per questo avere ricadute sulla loro sicurezza e serenità. 
Oggi alle 13,30, è stato fatto brillare l'ordigno bellico, una bomba di profondità di notevoli dimensioni, ritrovato nei giorni scorsi nelle acque antistanti i litorale di Cattolica. 

L'ordigno poi era stato trasportato in alto mare, a 10 miglia al largo, in acque circoscritte, e qui, dopo aver messo in sicurezza la zona, con dei palloni è stato sollevato dal fondo, e con delle microcariche è stato fatto brillare.

L'alta professionalità e la capacità operativa di tutti gli uominie mezzi intervenuti, sotto la direzione della Prefettura e della Capitaneria di Porto di Rimini, hanno di fatto consentito di portare a termine un'operazione di bonifica in un'area altamente frequentata da bagnanti, senza per questo avere ricadute sulla loro sicurezza e serenità.