Castel Bolognese

Colpo in un bar: rubate 5 slot e una macchinetta cambia monete

I "soliti ignoti" hanno agito nella notte nell'area servizio Repsol lungo la via Emilia Levante

Colpo in un bar: rubate 5 slot e una macchinetta cambia monete
| Altro
N. Commenti 0

20/settembre/2017 - h. 14.49

Questa notte verso le 4,30 i soliti ignoti hanno messo a segno un colpo al bar "L'esuberante", all'interno dell'area servizio Repsol lungo la via Emilia Levante, tra Faenza e Castel Bolognese.
I malviventi hanno agito in gran sveltezza e dopo essere penetrati nel locale da una porta nel retro, in breve tempo hanno caricato su un furgone, risultato poi rubato poche ore prima a Castel Bolognese, cinque slot machine, una macchinetta cambia monete e tutte le stecche di sigarette presenti nel bar.
Quando i carabinieri sono giunti sull posto dei ladri non c'era più traccia ma, raccolti gli indizi utili, si sono messi subito alla caccia dei ladri e nel corso di questa mattina hanno individuato il furgone usato per il colpo. Il mezzo era stato abbandonato nei pressi di un casolare abbandonato in via Casanola dove, a poca distanza, c'erano anche le slot scassinate e svaligiate.
Dei malviventi nessuna traccia. I carabinieri continuano a visionare le immagini delle telecamere di videosorveglianza nel tentativo di dare loro un'identità.
Questa notte verso le 4,30 i "soliti ignoti" hanno messo a segno un colpo al bar "L'esuberante", all'interno dell'area servizio Repsol lungo la via Emilia Levante, tra Faenza e Castel Bolognese.

I malviventi hanno agito in gran sveltezza e dopo essere penetrati nel locale da una porta nel retro, in breve tempo hanno caricato su un furgone, risultato poi rubato poche ore prima a Castel Bolognese, cinque slot machine, una macchinetta cambia monete e tutte le stecche di sigarette presenti nel bar. 

Quando i carabinieri sono giunti sull posto dei ladri non c'era più traccia ma, raccolti gli indizi utili, si sono messi subito alla caccia e nel corso di questa mattina hanno individuato il furgone usato per il colpo. Il mezzo era stato abbandonato nei pressi di un casolare abbandonato in via Casanola dove, a poca distanza, c'erano anche le slot scassinate e svaligiate. Dei malviventi nessuna traccia. 

I carabinieri continuano a visionare le immagini delle telecamere di videosorveglianza nel tentativo di dare loro un'identità.