Cesenatico - Cervia

Denunciate quattro persone

Due donne straniere: una per furto e l'altra irregolare sul territorio. Due italiani per guida in stato d'ebrezza

Denunciate quattro persone
| Altro
N. Commenti 0

25/settembre/2017 - h. 13.42

I militari dell’Aliquota Radiomobile hanno denunciato per furto aggravato una donna 44enne, di origine polacca, incensurata, in Italia senza fissa dimora, poiché, all’interno di un noto punto vendita sito nel parco commerciale “Romagna Shopping Valley”, asportava tre paia di scarpe da donna per un valore di euro 50. La refurtiva veniva immediatamente recuperata e restituita al legittimo proprietario. 
Gli stessi militari hanno denunciato per soggiorno illegale sul territorio nazionale una 22enne albanese, domiciliata a Cervia, nubile, disoccupata, poiché, a seguito di controllo in località Zadina a bordo di veicolo, in qualità di passeggera, veniva verificato che sul passaporto esibito, a fronte del timbro di uscita Schengen dall'Albania datato 02/08/2017, non vi era alcun timbro di entrata sul territorio nazionale, motivo per cui in assenza anche di una dichiarazione di presenza veniva deferita all’Autorità Giudiziaria e veniva invitata a presentarsi presso i competenti Uffici di P.S. per regolarizzare la propria posizione. 
Sempre gli stessi militari hanno denunciato per guida in stato di ebbrezza alcolica un italiano 46enne, residente a Gatteo, poiché veniva sorpreso in via Saffi,  alla guida di autovettura, con tasso alcolemico pari a 1,26 g/l, il cui documento di guida è stato ritirato ed il mezzo affidato a persona idonea alla guida, ed un italiano 26enne, residente a Cesenatico, poiché, dopo essersi dato alla fuga all'intimazione dell'alt appostogli in via Campone Sala dai militari nelle forme di legge, veniva inseguito per alcuni km, rintracciato, fermato, ed invitato a fare i test alcolemici si rifiutava di sottoporsi.
I militari dell’Aliquota Radiomobile di Cesenatico hanno denunciato per furto aggravato una donna 44enne, di origine polacca, incensurata, in Italia senza fissa dimora, poiché, all’interno di un noto punto vendita sito nel centro commerciale Romagna Shopping Valley, asportava tre paia di scarpe da donna per un valore di euro 50. La refurtiva veniva immediatamente recuperata e restituita al legittimo proprietario. 

Gli stessi militari hanno denunciato per soggiorno illegale sul territorio nazionale una 22enne albanese, domiciliata a Cervia, nubile, disoccupata, poiché, a seguito di controllo in località Zadina a bordo di veicolo, in qualità di passeggera, veniva verificato che sul passaporto esibito, a fronte del timbro di uscita Schengen dall'Albania datato 02/08/2017, non vi era alcun timbro di entrata sul territorio nazionale, motivo per cui in assenza anche di una dichiarazione di presenza veniva deferita all’Autorità Giudiziaria e veniva invitata a presentarsi presso i competenti Uffici di P.S. per regolarizzare la propria posizione. 

Sempre gli stessi militari hanno denunciato per guida in stato di ebbrezza alcolica un italiano 46enne, residente a Gatteo, poiché veniva sorpreso in via Saffi, alla guida di autovettura, con tasso alcolemico pari a 1,26 g/l, il cui documento di guida è stato ritirato ed il mezzo affidato a persona idonea alla guida, ed un italiano 26enne, residente a Cesenatico, poiché, dopo essersi dato alla fuga all'intimazione dell'alt appostogli in via Campone Sala dai militari nelle forme di legge, veniva inseguito per alcuni km, rintracciato, fermato, ed invitato a fare i test alcolemici si rifiutava di sottoporsi.