Vela

Al via la quinta tappa del Circuito Nazionale J24

Il Circuito 2017 del Monotipo più diffuso al Mondo riparte con il tradizionale appuntamento a Cervia

Al via la quinta tappa del Circuito Nazionale J24
| Altro
N. Commenti 0

10/ottobre/2017 - h. 04.09

Archiviato dopo cinque regate coinvolgenti l’appuntamento benacense ben organizzato dal Circolo Nautico Brenzone e vinto dal presidente della Classe Italiana J24, il carrarino Pietro Diamanti, con il suo Ita 212 Jamaica (in equipaggio con Paolo Governato, Antonio Lupo, Edoardo Ghirlanda e Nicola Bocci), per la Flotta J24 è tempo di scendere nuovamente in acqua per disputare la quinta tappa del Circuito Nazionale 2017 - Trofeo J24, articolato su sette manche da aprile a novembre. Nel prossimo fine settimana, infatti, saranno ancora una volta le acque di Cervia ad ospitare la Flotta del Monotipo più diffuso al Mondo. 
La manche sarà organizzata come sempre dal Circolo Nautico Amici della Vela (www.circolonauticocervia.it) nelle giornate di sabato 14 e domenica 15 ottobre e assegnerà un altro pass per partecipare al Campionato del Mondo 2018 che si svolgerà a Riva del Garda a fine agosto (fino ad ora si sono selezionati Ita 416 La Superba, Ita 212 Jamaica, Ita 501 Avoltore, Ita 304  Five for Fihting J, Ita 499 Kong Grifone, Ita 487 America Passage, Ita 405 Vigne Surrau, Ita 460 Botta Dritta, Ita 443 Aria, Ita 241 Libarium e Ita 371 J-Joc).
Il programma della tappa cervese prevede per venerdì 13 (dalle ore 14.30 alle 19) e per sabato 14 (dalle ore 8.30 alle 10) il perfezionamento delle iscrizioni e le operazioni di stazze (sempre sotto l’attenta regia di Paolo Luciani ed Emanuela Donati) e del peso degli equipaggi, mentre lo Skipper Meeting si svolgerà sabato ore 11. Sei le regate in programma nelle giornate di sabato e domenica con segnale d’avviso alle ore 13 di ogni giorno, salvo diversa comunicazione del Comitato di Regata (domenica non sarà dato nessun segnale d’avviso dopo le ore 16.) 
Nel caso di condizioni meteo particolari potranno essere disputate più di tre prove al giorno. 
Fra gli attesi eventi collaterali molto attesi dai concorrenti la tradizionale cena romagnola nella serata di sabato e il pasta party al termine delle regate di domenica, oltre alla cerimonia conclusiva delle premiazioni. Anche questa volta, le regate a Cervia assicurano divertimento e spettacolo.
“Prevediamo una ventina di imbarcazioni- ha spiegato il Capo Flotta Guido Guadagni, co-armatore con Domenico Brighi di Ita 400 Capitan Nemo, terzo nell’edizione 2016 -in acqua scenderà sicuramente l’intera Flotta J24 della Romagna: fra loro la vincitrice della passata edizione Francesca Focardi con Kismet, l’immancabile Magica Fata co-armato da Viscardo Brusori e Massimo Frigerio e tutti i protagonisti delle nostre regate. Ma ci hanno assicurato la presenza anche equipaggi delle Flotte del Garda (fra loro anche J-Oc del Capo Flotta Fabio Apollonio e Valhalla-Hotel Verona di Fabio De Rossi), del Lario (Pilgrim del Capo Flotta Mauro Benfatto, appena rientrato dall’Europeo in Ungheria e Dejavù armato e timonato da Ruggero Spreafico) e del Golfo dei Poeti (Jamaica del Presidente Diamanti, Mollicona armato da Vincenzo Mercuri e timonato da Angelo Crepoli, e Tally-ho armato da Roberta Banfo e timonato da Luca Macchiarini) che non si lasceranno sfuggire l’occasione di conquistare punti preziosi per le classifiche finali che assegneranno gli ambiti Trofei 2017 o per accedere al Mondiale 2018.”
In attesa della quinta tappa, infatti, è stata stilata la classifica provvisoria riservata ai Timonieri-Armatori (dopo le prime quattro tappe e con i punteggi ottenuti ad aprile a Nettuno e a Livorno, a maggio al Campionato Nazionale a La Maddalena e lo scorso settembre a Brenzone): al comando è Ita 212 Jamaica di Pietro Diamanti, seguito da Ita 473 Magica Fata di Massimo Frigerio e da Ita 304 Five for Fighting J della giovane Eugenia De Giacomo. 
Per quanto riguarda invece l’assegnazione del Trofeo Challenge Perpetuo Francesco Ciccolo (assegnato al primo classificato del Trofeo Nazionale senza considerare gli scarti e che ha anche un grande valore affettivo perché istituito in ricordo del Presidente prematuramente scomparso che ha segnato la storia della Classe J24) è Ita 416 La Superba, il J24 del Centro Velico di Napoli della Marina Militare timonato da Ignazio Bonanno a guidare la classifica provvisoria seguita da Ita 212 Jamaica e da Ita 501 Avoltore armato da Massimo Mariotti e timonato da Francesco Cruciani.
Dopo la coinvolgente tappa di Cervia (www.circolonauticocervia.it) la Flotta J24 si sposterà nelle acque di Lecco  per la sesta e penultima tappa del Circuito Nazionale, l’Interlaghi un classico di fine stagione organizzato dalla Società Canottieri Lecco (canottierilecco@canottieri.lc.it) nelle giornate di sabato 28 e domenica 29 ottobre.
Archiviato dopo cinque regate coinvolgenti l’appuntamento benacense ben organizzato dal Circolo Nautico Brenzone e vinto dal presidente della Classe Italiana J24, il carrarino Pietro Diamanti, con il suo Ita 212 Jamaica (in equipaggio con Paolo Governato, Antonio Lupo, Edoardo Ghirlanda e Nicola Bocci), per la Flotta J24 è tempo di scendere nuovamente in acqua per disputare la quinta tappa del Circuito Nazionale 2017 - Trofeo J24, articolato su sette manche da aprile a novembre. Nel prossimo fine settimana, infatti, saranno ancora una volta le acque di Cervia ad ospitare la Flotta del Monotipo più diffuso al Mondo. 

La manche sarà organizzata come sempre dal Circolo Nautico Amici della Vela (www.circolonauticocervia.it) nelle giornate di sabato 14 e domenica 15 ottobre e assegnerà un altro pass per partecipare al Campionato del Mondo 2018 che si svolgerà a Riva del Garda a fine agosto (fino ad ora si sono selezionati Ita 416 La Superba, Ita 212 Jamaica, Ita 501 Avoltore, Ita 304  Five for Fihting J, Ita 499 Kong Grifone, Ita 487 America Passage, Ita 405 Vigne Surrau, Ita 460 Botta Dritta, Ita 443 Aria, Ita 241 Libarium e Ita 371 J-Joc).

Il programma della tappa cervese prevede per venerdì 13 (dalle ore 14.30 alle 19) e per sabato 14 (dalle ore 8.30 alle 10) il perfezionamento delle iscrizioni e le operazioni di stazze (sempre sotto l’attenta regia di Paolo Luciani ed Emanuela Donati) e del peso degli equipaggi, mentre lo Skipper Meeting si svolgerà sabato ore 11. Sei le regate in programma nelle giornate di sabato e domenica con segnale d’avviso alle ore 13 di ogni giorno, salvo diversa comunicazione del Comitato di Regata (domenica non sarà dato nessun segnale d’avviso dopo le ore 16.). Nel caso di condizioni meteo particolari potranno essere disputate più di tre prove al giorno. 

Fra gli attesi eventi collaterali molto attesi dai concorrenti la tradizionale cena romagnola nella serata di sabato e il pasta party al termine delle regate di domenica, oltre alla cerimonia conclusiva delle premiazioni. Anche questa volta, le regate a Cervia assicurano divertimento e spettacolo.

“Prevediamo una ventina di imbarcazioni- ha spiegato il Capo Flotta Guido Guadagni, co-armatore con Domenico Brighi di Ita 400 Capitan Nemo, terzo nell’edizione 2016 - in acqua scenderà sicuramente l’intera Flotta J24 della Romagna: fra loro la vincitrice della passata edizione Francesca Focardi con Kismet, l’immancabile Magica Fata co-armato da Viscardo Brusori e Massimo Frigerio e tutti i protagonisti delle nostre regate. Ma ci hanno assicurato la presenza anche equipaggi delle Flotte del Garda (fra loro anche J-Oc del Capo Flotta Fabio Apollonio e Valhalla-Hotel Verona di Fabio De Rossi), del Lario (Pilgrim del Capo Flotta Mauro Benfatto, appena rientrato dall’Europeo in Ungheria e Dejavù armato e timonato da Ruggero Spreafico) e del Golfo dei Poeti (Jamaica del Presidente Diamanti, Mollicona armato da Vincenzo Mercuri e timonato da Angelo Crepoli, e Tally-ho armato da Roberta Banfo e timonato da Luca Macchiarini) che non si lasceranno sfuggire l’occasione di conquistare punti preziosi per le classifiche finali che assegneranno gli ambiti Trofei 2017 o per accedere al Mondiale 2018.

”In attesa della quinta tappa, infatti, è stata stilata la classifica provvisoria riservata ai Timonieri-Armatori (dopo le prime quattro tappe e con i punteggi ottenuti ad aprile a Nettuno e a Livorno, a maggio al Campionato Nazionale a La Maddalena e lo scorso settembre a Brenzone): al comando è Ita 212 Jamaica di Pietro Diamanti, seguito da Ita 473 Magica Fata di Massimo Frigerio e da Ita 304 Five for Fighting J della giovane Eugenia De Giacomo. 

Per quanto riguarda invece l’assegnazione del Trofeo Challenge Perpetuo Francesco Ciccolo (assegnato al primo classificato del Trofeo Nazionale senza considerare gli scarti e che ha anche un grande valore affettivo perché istituito in ricordo del Presidente prematuramente scomparso che ha segnato la storia della Classe J24) è Ita 416 La Superba, il J24 del Centro Velico di Napoli della Marina Militare timonato da Ignazio Bonanno a guidare la classifica provvisoria seguita da Ita 212 Jamaica e da Ita 501 Avoltore armato da Massimo Mariotti e timonato da Francesco Cruciani.

Dopo la coinvolgente tappa di Cervia (www.circolonauticocervia.it) la Flotta J24 si sposterà nelle acque di Lecco  per la sesta e penultima tappa del Circuito Nazionale, l’Interlaghi un classico di fine stagione organizzato dalla Società Canottieri Lecco (canottierilecco@canottieri.lc.it) nelle giornate di sabato 28 e domenica 29 ottobre.