Calcio

Il Bassano ribalta Ravenna: giallorossi sconfitti in casa

Ok il Santarcangelo, vittoria di misura sul Gubbio. Una doppietta di Proia abbatte i giallorossi

Carmine De Sena non è bastato al Ravenna
| Altro
N. Commenti 0

29/dicembre/2017 - h. 19.11

Non si è concluso come sperava il Ravenna il suo 2017. I giallorossi sono stati sconfitti in casa dal Bassano. Decisivo Federico Proia che al 34' ha pareggiato il vantaggio ravennate siglato da Carmine De Sena. Nel secondo tempo Proia ha concesso il bis e per i romagnoli è arrivata un'amara sconfitta che ha interrotto il buon momento che stava attraversando la squadra di Antonioli. Una sconfitta che non ci voleva e che permette agli ospiti di staccare il Ravenna, fermo a 21 punti e ancora in piena lotta salvezza.

Il parere del mister “Oggi siamo incappati in una giornata storta soprattutto a livello di episodi - è il commento a fine gara di mister Antonioli – e dispiace finire l’anno con una sconfitta però non bisogna dimenticare quanto di buono fatto in questo 2017 sia nella prima parte di questo anno vincendo il campionato, che in questa seconda parte di anno con una squadra nettamente in crescita e che sta facendo a mio avviso un ottimo campionato. Anche oggi la squadra ce l’ha messa tutta e tutto sommato credo che il pareggio fosse meritato. Adesso sfruttiamo la sosta per riposare, abbiamo bisogno di ricaricare perché abbiamo speso tanto per inseguire, ma arriviamo a questa sosta con la squadra in un buon periodo, anche se questa sconfitta ha interrotto la serie positiva”. Il tabellino  

RAVENNA (5-3-2): Venturi; Magrini (44’ st Maistrello), Ronchi, Lelj, Venturini, Rossi (1’ st Barzaghi); Cenci (10’ st Marzeglia), Papa, Selleri; De Sena, Broso. A disp.: Gallinetta, Severini, Samb Fallou, A. Ballardini, Ierardi, Sabba, Piccoli, Capitanio. All.: Antonioli. 
BASSANO (4-3-3): Grandi; Andreoni (42’ st Bortot), Pasini, Bizzotto, Stevanin; Bianchi, Botta, Proia (24’ st Salvi); Venitucci, Diop (33’ st Tronco), Minesso (42’ st Gashi). A disp.: Falcone, Karkalis, Barison, Bonetto, Popovic, Giordani. All.: Colella. 
ARBITRO: Perotti di Legnano. 
RETI: 22’ pt De Sena, 34’ pt e 17’ st Proia. 
NOTE: Ammoniti: Stevanin, Lelj, Botta, Tronco. Spettatori: 1212, incasso di 7217 euro. Angoli: 4-3. Recupero: 0’ e 5’.

Chi sorride è invece il Santarcangelo. Un gol di Bussaglia in extremis porta i tre punti in Romagna. Poco prima il numero uno riminese, Bastianoni, aveva salvato miracolosamente su una conclusione da pochi metri. Sul ribaltamento di fronte è arrivato il gol di Bussaglia che tiene a galla e lontano dall'ultimo della classe Fano il Santarcangelo.