Imola

Francesco Micheli si è dimesso da presidente dell'Accademia pianistica

Il direttore Scala: "La nostre basi sono fortissime, guardiamo avanti"

Francesco Micheli si è dimesso da presidente dell'Accademia pianistica
| Altro
N. Commenti 0

30/gennaio/2019 - h. 16.21

IMOLA - Il presidente dell'Accademia Pianistica di Imola Francesco Micheli si è dimesso. Le dimissioni, arrivate improvvisamente, sono irrevocabili. Micheli era diventato presidente venti mesi fa fa. Dichiara Franco Scala, direttore dell'Accadmia: “La vita è fatta di ostacoli e dobbiamo sempre pensare a guardare al nostro futuro, per il bene della musica e per il bene di Imola che può vantare un’eccellenza internazionale come l’Accademia.  Le basi dell’Accademia sono fortissime ed è quindi il momento di fare  un passo avanti proseguendo con i tanti progetti che abbiamo in agenda"Micheli, "da grande esteta qual è, ci ha fatto intuire il suo stile e la sua visione di cui faremo tesoro per tutto ciò che di buono e concreto ci ha trasmesso in così breve tempo.Tra me e Micheli si mantiene una stima e un’amicizia reciproca che non verrà mai a mancare nonostante queste dimissioni. L’Accademia è legata a doppio filo alla città di Imola e si è sempre mossa ai ritmi di una bottega che io continuo a chiamare artigianale".

L’accademia Pianistica si appresta a compiere i 30 anni in un percorso "che continua a crescere con i valori che da sempre la contraddistinguono, nel privilegio di sempre di poter aiutare i nostri talenti a trovare lavoro nel seppur difficile mondo della musica. Certamente il lavoro dei miei collaboratori è stato fondamentale per raggiungere questo risultato e in primis quello di Angela Maria Gidaro, che ringrazio, perchè da 16 anni mi sta vicino mettendo tutto i suo impegno con idee di crescita determinanti per l’Istituzione. Voglio inoltre ringraziare il Consiglio di Amministrazione per l’impegno che sta mettendo nel coordinare questa situazione di passaggio”