Imola

Travolto in bici, viene soccorso dal dottor Costa

Il medico era di passaggio ed ha assistito all'incidente che vede coinvolto il capitano dell'Imolese calcio Mordini

Travolto in bici, viene soccorso dal dottor Costa

Il dottor Costa e la Polizia municipale sul luogo dell'incidente. Foto Sanna

| Altro
N. Commenti 0

23/novembre/2014 - h. 12.35

IMOLA - Travolto da un auto in via Lughese, un ciclista si è visto immediatamente soccorrere dal dottor Claudio Costa. Non certo un medico qualunque. In transito pochi istanti dopo l'incidente avvenuto poco dopo le 9 di ieri, il dottor Costa ha prestato i primi aiuti al 58enne in attesa dell'arrivo del 118. Gravi le ferite riportate dal ciclista, residente a Mordano. L’uomo è stato portato d’urgenza all’ospedale ‘Maggiore’ di Bologna, dove si trova ricoverato in prognosi riservata.

Da quanto ricostruito dall’ufficio Infortunistica, il cicloturista stava pedalando lungo via Lughese dalla periferia verso il centro. Giunto in prossimità dell’incrocio con via Lasie, è stato investito da un’Opel Zafira che si era appena immessa svoltando a destra nella stessa direzione della bici.
Alla guida della vettura il capitano dell’Imolese Daniele Mordini. Pur non essendo avvenuto ad alta velocità, l’impatto ha fatto volare a terra il 58enne, che ha battuto violentemente il capo. Per questo motivo il personale medico ha deciso per il trasporto con un codice di massima gravità all’ospedale felsineo.