Imola

Totem e caricabatterie per aiutare i turisti

Con questo progetto il Comune partecipa al concorso promosso da Vodafone e Anci "Fai la differenza: idee digitali per la nostra città"

Totem e caricabatterie per aiutare i turisti

Il consigliere comunale Marco Panieri

| Altro
N. Commenti 0

10/febbraio/2015 - h. 13.58

IMOLA - Vodafone (colosso della telefonia) e Anci (associazione dei Comuni italiani) hanno lanciato il concorso: “Fai la differenza: idee digitali per la nostra città”. Intuitive le caratteristiche dell'iniziativa. L'amministrazione Manca ha così predisposto il suo piano di battaglia per riuscire nel progetto, finanziando "Imola guarda avanti - Be-Future", con il quale "valorizzare due luoghi chiave della città: l’Asse Stazione Ferroviaria FSI - Autodromo e la galleria coperta del Centro cittadino. L'idea di questa partecipazione al concorso è del consigliere comunale Marco Panieri, avente delega al Marketing territoriale ed eventi della Città di Imola.

E' una stessa nota del Comune a mettere in evidenza come questa sia il frutto dell'"esperienza formativa specifica dello stesso consigliere organizzata nel 2014 dalla Scuola Anci Giovani, in collaborazione con il dipartimento della Gioventù, del Servizio Nazionale e della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Un percorso complesso - spiega il comunicato - sulle opportunità di finanziamento offerte dall’Europa, tenuto da docenti con lunga esperienza nelle politiche europee e nazionali tra i quali l’ex ministro Profumo e conclusosi nel 2014 con un viaggio studio a Bruxelles e Strasburgo". Grazie a questa illuminata formazione, Panieri ha potuto presentare e quindi iscrivere il Comune di Imola al concorso: in palio il finanziamento di due progetti "ispirati al tema di 'Smart-City'". Le due idee vincenti riceveranno da Vodafone e dalla Scuola Anci Giovani 25mila euro.

Ed ecco cosa farà Imola per vincere questi 25mila euro. "Sulla base di questa esperienza Marco Panieri, assieme ad Elena Gardenghi, dell’Unità Operativa Progetti Europei del Comune di Imola - prosegue la nota stampa - ha costruito e calibrato una candidatura per la città di Imola. In particolare, il progetto “Imola guarda avanti – Be-Future” vuole valorizzare due luoghi chiave della nostra città: l’Asse Stazione Ferroviaria FSI – Autodromo, dove in passato lo stesso Panieri ha già proposto una mozione per estendere il servizio della rete wi-fi gratuita a tutto il tragitto e la galleria coperta del Centro cittadino. Lungo il percorso che porta all’autodromo, il progetto prevede l’installazione di totem digitali, veri e propri assistenti cittadini disponibili 24 ore su 24 in grado di poter interagire con il fruitore finale (cittadino o turista), con mappe e contenuti multimediali sempre disponibili e aggiornati, al fine di valorizzare e far conoscere sempre più nel dettaglio gli aspetti del nostro territorio e le sue eccellenze".

"L’altra proposta contenuta nel progetto - conclude la nota - riguarda poi la creazione di un’area lounge all’interno della galleria coperta del Centro cittadino, attrezzandola con colonnine di ricarica per smartphone/tablet/pc dedicate in particolare ai visitatori di Imola. Tale area potrebbe poi diventare uno spazio di aggregazione e socializzazione, dando un impulso alle attività del centro storico che vogliano ulteriormente investire sulla riqualificazione commerciale della galleria come un “Centro Commerciale Naturale”".