Imola

Immondizia: meno soldi a Hera e la Tari scende

La riduzione del costo totale del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti e dello spazzamento stradale pari al 9,7 % si traduce in un calo della tassa Tari

Immondizia: meno soldi a Hera e la Tari scende

Barbara Pezzi assessora a bilancio, informatizzazione, società partecipate, gestioni associate

| Altro
N. Commenti 0

24/giugno/2015 - h. 11.56

DOZZA - Lo scorso 30 aprile è stato approvato il tanto atteso Piano Economico Finanziario (Pef) che ha visto riconosciuto al Comune di Dozza una importante riduzione del costo totale del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti e dello spazzamento stradale che passa da 1.421.348 euro del 2014 a 1.282.879 euro nel 2015 con una riduzione di 138.469 euro, pari al 9,7 %. 

“Siamo contenti del risultato raggiunto - dice l’assessora al bilancio Barbara Pezzi -, perché si traduce in un calo della tassa Tari del 4,5 % per le famiglie e del 10,3 per il non domestico. Ma non siamo pienamente soddisfatti: pretendiamo maggior trasparenza, chiarezza e completezza dei dati nella redazione dei Pef. Il nostro obiettivo è quello di essere messi nella condizione di poter controllare in modo puntuale una tassa di importo così rilevante. Vogliamo entrare nel merito dei singoli costi al fine di capire dove e come intervenire nell’organizzazione del servizio per ottenere, se possibile, significative riduzioni delle tariffe”. 

La Tari è la tassa che copre i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti e dello spazzamento delle strade che cittadini e imprese pagano al Comune ma che poi viene integralmente girata al gestore che svolge tale servizio, che a Dozza è Hera. Nel 2015 saranno emesse tre bollette (nel 2014 i dozzesi ne ricevute due): la prima da pagare entro il 30 giugno, la seconda entro il 30 settembre, la terza entro il 30 novembre. 

La prima bollettazione non ha tenuto conto delle nuove tariffe (non erano ancora state approvate), quindi la riduzione relativa al 2015 sarà evidente nelle bollette successive; il conguaglio della bolletta pagata il 30 giugno sarà nelle successive bollette. Il sindaco Luca Albertazzi e gli assessori invitano i cittadini a un incontro pubblico per la presentazione del Bilancio 2015 e altre comunicazioni il 2 luglio alle 20 nei locali della Bocciofila in via Amendola 2 a Toscanella.