Imola

“Caro Vasco Imola ti aspetta come un re”

Modena non vuole il concerto per i suoi 40 anni di carriera. E i consiglieri Vacchi e Zucchini sognano il “grande scippo”

“Caro Vasco Imola ti aspetta come un re”
| Altro
N. Commenti 0

23/aprile/2016 - h. 14.22

‘Insieme Si Vince’ propone il concerto di Vasco Rossi all’Autodromo di Imola: “Sappiamo con certezza - scrivono nella loro nota Nicolas Vacchi e Andrea Zucchini - che è previsto un concerto nel 2017 per i 40 anni di carriera di Vasco Rossi in programma a Modena. Tuttavia rimaniamo sconcertati dalla scarsa accoglienza che alcuni modenesi hanno riservato a Vasco. Infatti, si sono levate immediatamente molte polemiche di residenti e di associazioni ambientaliste, che ritengono inidoneo il parco modenese scelto per la manifestazione, pertanto schierandosi contro la stessa”.

“Riteniamo che, come il reggiano Campovolo sia per Ligabue una ‘seconda casa’ (lí infatti ha svolto tre grandi concerti-evento) è ugualmente vero che la ‘casa’ del grande Vasco Rossi è Imola e basti pensare ai grandi concerti del 1998 e 2005 dove il rocker più amato dagli italiani si è esibito col tutto esaurito. La nostra amata Imola e la mitica curva Rivazza - è il pensiero dei due consiglieri di “Insieme si Vince” - sono pronti ad ospitare il concerto accogliendo Vasco e la sua band a braccia aperte! Soprattutto se ‘l’accoglienza’ a Modena dovesse essere quella delle querule lamentele di chi non comprende il grande valore di questi eventi musicali, risorsa culturale, sociale ed economica”.

“Abbiamo informazioni - proseguono Vacchi e Zucchini - che il circuito di Imola ha una capienza stimata circa per 100.000 persone e in un unico concerto il rocker di Zocca ci starebbe stretto, ma la soluzione sarebbe comunque arginabile organizzando due date”. Pertanto, i due consiglieri comunal esortano a braccia aperte l’arrivo di Vasco Rossi: “Stiamo lavorando per raggiungere questo grande obiettivo anche grazie al nostro grande amico Claudio Golinelli, il ‘Gallo’ che è appena stato confermato come bassista di Vasco. Il Gallo è con noi. Sarebbe il miglior modo - conclude la nota - per ridare vera vita al nostro Autodromo. Vasco, ti aspettiamo”