Imola

Coltivava marijuana all’autodromo

Scoperta una piantagione di cannabis nei pressi della variante alta

Coltivava marijuana all’autodromo
| Altro
N. Commenti 0

22/settembre/2016 - h. 12.43

Tra tanti posti per coltivare la marijuana, quel 50enne imolese - per ora solo indagato - aveva scelto un luogo suggestivo: l’autodromo di Imola. Era lì, infatti, nei pressi della variante alta che, da qualche mese, aveva deciso di
piantare dei semi di cannabis, coltivando - con la pazienza di un coltivatore
provetto - quelle piantine che, prima o poi, gli avrebbero “regalato” qualche etto di sostanza stupefacente.
Ma prima del periodo della raccolta, a rovinare i suoi piani, sono intervenuti
gli uomini del commissariato di Imola che, dopo aver notato quella piantagione illegale, hanno pensato bene di organizzare degli appostamenti
periodici nell’area. E proprio durante uno di questi controlli, gli agenti hanno bloccato l’uomo, sorpreso nella zona con tutto il necessario per curare le piantine di marijuana.
L’imolese, dunque, è stato indagato per coltivazione illegale di cannabis,
mentre le piantagioni sono state sradicate e successivamente distrutte.
Tra tanti posti per coltivare la marijuana, quel 50enne imolese - per ora solo indagato - aveva scelto un luogo suggestivo: l’autodromo di Imola. Era lì, infatti, nei pressi della variante alta che, da qualche mese, aveva deciso dipiantare dei semi di cannabis, coltivando - con la pazienza di un coltivatore provetto - quelle piantine che, prima o poi, gli avrebbero “regalato” qualche etto di sostanza stupefacente.

Ma prima del periodo della raccolta, a rovinare i suoi piani, sono intervenuti gli uomini del commissariato di Imola che, dopo aver notato quella piantagione illegale, hanno pensato bene di organizzare degli appostamenti periodici nell’area. E proprio durante uno di questi controlli, gli agenti hanno bloccato l’uomo, sorpreso nella zona con tutto il necessario per curare le piantine di marijuana.

L’imolese, dunque, è stato indagato per coltivazione illegale di cannabis,mentre le piantagioni sono state sradicate e successivamente distrutte.