Imola

Attrezzi da scasso e pistola giocattolo in auto: 51enne fermato

Intercettato durante un controllo sulla via Emilia nei pressi del ponte sul Fiume Santerno

Attrezzi da scasso e pistola giocattolo in auto: 51enne fermato
| Altro
N. Commenti 0

16/febbraio/2017 - h. 13.40

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Imola hanno eseguito un “Fermo di indiziato di delitto” nei confronti di un 51enne italiano, nato in Germania, accusato di ricettazione e possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli. 
E’ accaduto qualche giorno fa, durante un posto di controllo alla circolazione stradale in via Emilia, nei pressi del ponte che sovrasta il Fiume Santerno. Al momento del controllo, il 51enne, gravato da precedenti di polizia per rapina, estorsione e violenza sessuale, nonché una recente scarcerazione dalla Casa Circondariale di Ferrara, non ha saputo giustificare la presenza di alcuni attrezzi da scasso e una pistola giocattolo priva del tappo rosso che deteneva a bordo di una Fiat Punto, risultata rubata due settimane fa a un 55enne di Forlimpopoli (FC). Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, il fermato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Bologna.
I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Imola hanno eseguito un “Fermo di indiziato di delitto” nei confronti di un 51enne italiano, nato in Germania, accusato di ricettazione e possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli. 

E’ accaduto qualche giorno fa, durante un posto di controllo alla circolazione stradale in via Emilia, nei pressi del ponte che sovrasta il Fiume Santerno. Al momento del controllo, il 51enne, gravato da precedenti di polizia per rapina, estorsione e violenza sessuale, nonché una recente scarcerazione dalla Casa Circondariale di Ferrara, non ha saputo giustificare la presenza di alcuni attrezzi da scasso e una pistola giocattolo priva del tappo rosso che deteneva a bordo di una Fiat Punto, risultata rubata due settimane fa a un 55enne di Forlimpopoli (FC). Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, il fermato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Bologna.