Castel Guelfo

Cristiano Lucchinelli muore in un incidente stradale

Il figlio del campione del mondo Marco, si è schiantato contro un'auto in sella alla sua moto

Cristiano Lucchinelli muore in un incidente stradale

Cristiano Lucarelli

| Altro
N. Commenti 0

05/luglio/2017 - h. 11.20

 

Ieri sera sulla provinciale 31 a Poggio Piccolo di Castel Guelfo, in un incidente stradale ha perso la vita Cristiano Lucchinelli, 36 anni, figlio di Marco Lucchinelli, campione del mondo, che era era alla guida della moto.
L’incidente è avvenuto verso le 19.30, all’incrocio tra via Poggio e via dell’Industria, zona industriale: mentre il motociclista viaggiava in direzione Castel Guelfo si è schiantato con una Range Rover che, provenendo dalla parte opposta, aveva iniziato la manovra di svolta alla propria sinistra.
L'impatto è stato violento e il centauro è finito contro il basamento di cemento di uno degli stabilimenti della zona. Per i soccorsi arrivati sul posto, purtroppo per il centauro non c'era più nulla da fare: morto sul colpo.
Cristiano Lucchinelli abitava assieme al padre Marco, alla madre Paola e alla sorella, in una casa della Valsellustra, località pedecollinare del Comune di Casalfiumanese (Bologna). 
Ieri sera sulla provinciale 31 a Poggio Piccolo di Castel Guelfo, in un incidente stradale ha perso la vita Cristiano Lucchinelli, 36 anni, figlio di Marco Lucchinelli, campione del mondo in Moto Gp, mentre era alla guida della sua moto.

 

L’incidente è avvenuto verso le 19.30, all’incrocio tra via Poggio e via dell’Industria, zona industriale: mentre il motociclista viaggiava in direzione Castel Guelfo si è schiantato contro una Range Rover che, provenendo dalla parte opposta, aveva iniziato la manovra di svolta alla propria sinistra.

L'impatto è stato violento e il centauro è finito contro il basamento di cemento di uno degli stabilimenti della zona. Per i soccorsi arrivati sul posto, purtroppo per il centauro non c'era più nulla da fare: morto sul colpo.

Cristiano Lucchinelli abitava assieme al padre Marco, alla madre Paola e alla sorella, in una casa della Valsellustra, località pedecollinare del Comune di Casalfiumanese.