Imola

Prendeva in "prestito" l'auto ad un ignaro proprietario, poi andava a derubare un distributore

Per fare i suoi colpi un 26enne rubava un'automobile lasciata nel parcheggio di un palazzo con le chiavi all'interno, poi la riportava al suo posto

Prendeva in "prestito" l'auto ad un ignaro proprietario, poi andava a derubare un distributore
| Altro
N. Commenti 0

10/gennaio/2018 - h. 21.26

IMOLA - Utilizzava l’auto dell’ignaro condomino di un palazzo per compiere dei furti di notte, poi la parcheggiava al suo posto. Un modo di agire davvero originale, che per poco non costava caro al proprietario del mezzo, quello di un 26enne imolese, già noto alle forze dell’ordine, arrestato dalla polizia. Il proprietario del veicolo lasciava la macchina con le chiavi inserite, compreso il telecomando del cancello. L’uomo quando doveva fare un colpo utilizzava quell’auto. “Il fatto - ha spiegato il dirigente del Commissariato di Imola Michele Pascarella - ha lasciato tutti noi un po’ perplessi, ma le indagini hanno accertato che l’uomo non c’entrava nulla”. 

 A tradire il giovane è stata una ferita al polpaccio rimediata durante un furto. Ha lasciato così tracce di sangue nell’auto, analizzate dalla Scientifica e decisiva per incastrarlo. Cinque i furti alla cassa, tutto ad un distributore di benzina (mille euro il bottino totale) del quale è accusato l’uomo. Le telecamere lo hanno ripreso insieme a due complici.