Imola

Carmen Cappello si ferma al 42 per cento: sarà ballottaggio col Movimento Cinque Stelle

Al secondo turno Pd e alleati rischiano grosso: Manuela Sangiorgi è al 29,29 per cento, Giuseppe Palazzolo al 23,09

Carmen Cappello si ferma al 42 per cento: sarà ballottaggio col Movimento Cinque Stelle
| Altro
N. Commenti 0

11/giugno/2018 - h. 07.46

Come previsto alla vigilia, servirà un ballottaggio per decidere chi sarà il prossimo sindaco di Imola. Il Pd fa meglio del previsto, o almeno meglio delle Politiche del 4 marzo, arrivando al 34 per cento e portando Carmen Cappello, la candidata sostenuta dai Dem insieme alla larga coalizione del centrosinistra al 42 per cento. Non basta però per vincere al primo turno e ora la partita si sposta al 24 giugno quando Cappello se la vedrà con Manuela Sangiorgi, candidata del Movimento 5 Stelle che ha ottenuto il 29,29 per cento dei consensi. Terzo posto per Giuseppe Palazzolo, candidato del centrodestra, al 23,09 per cento. Gli altri quattro candidati da segnalare la performance di Filippo Samachini (Sinistra Unita per Imola) che con un migliaio di voti è arrivato al 3,24 per cento. 

La roccaforte rossa, insomma, non è ancora crollata ma vacilla. Al secondo turno saranno preziosissimi i voti del centrodestra che se dovessero convergere interamente su Sangiorgi porterebbero alla vittoria del Movimento 5 Stelle. La Lega Nord ha ottenuto il 14,9 per cento dei consensi - confermando, seppur in lieve flessione, il risultato delle Politiche - mentre Forza Italia è crollata al 3,45. A marzo era all'8. Fratelli d'Italia ha l'1,38 per cento dei voti, la lista civica che portava il nome di Palazzolo è al 2,85 per cento. 

Il derby al femminile del 24 giugno, si giocherà dunque sulle indicazioni di voto di Palazzolo e della compagine di centrodestra. Dovesse replicarsi il solo schema governativo "gialloverde" a Sangiorgi potrebbe bastare per scalzare il Pd da Palazzo. Infatti Carmen Cappello ha ottenuto 12.995 voti mentre Manuela Sangiorgi è arrivata a 9.062 (500 in più sono arrivati dal voto disgiunto). La Lega Nord è a quota 4.474. Sommando i voti della candidata a quelli leghisti si arriva dunque a 13.536. Si tratta comunque di pure simulazioni semplicistiche. Col ballottaggio si apre un'altra partita. L'unica cosa certa è che il prossimo sindaco di Imola sarà donna.