imola

Il paperone del consiglio è Fiumi del Pdl

Sul sito del Comune pubblicati i redditi 2011 degli amministratori. La più "povera" è Teresa Scarcasale (Pd). Manca dichiara oltre 60mila euro

Alessandro Fiumi (Pdl)

Foto Sanna

| Altro
N. Commenti 0

03/dicembre/2012 - h. 15.38

IMOLA - E' Alessandro Fiumi (Pdl) il paperone del consigliere comunale di Imola, con un reddito dichiarato per il 2011 di 92.189 euro (ed una moto Bmw nuova di zecca).
Seguono Antonio Pezzi (80.170 euro), Alessandro Mirri (67.048), Giuliano Dall'Osso (62.842), Fabrizio Castellari (6.519), Adriano Gini (4.969), Guido Boschi (53.017), Maurizio Barelli (47.949), Mauro Barnabé (49.239), Paola Lanzon (47.490), Gilberto Cavina (46.921), Filiberto Mazzanti (39.019), Pier Paolo Ragazzini (37.362), Gabriella Barbieri (36.739), Giuseppe Palazzolo (36.718), Simone Carapia (33.243) e Riccardo Mondini (32.929).
In fondo alla classifica troviamo Andrea Zucchini, con 3.714 e Teresa Scarcasale, che dichiara solo 2.243 euro. di reddito.
"Fuori concorso" Guido Ferrari, con un reddito di 388.802 euro. Il medico però si è dimesso lo scorso giugno dopo essere stato indagato per peculato.

Per quanto riguarda la giunta
, a guidare è il sindaco Daniele Manca, con 63.144 euro di reddito 2011, segue l'assessore Valter Galavotti 61.249 euro, completa il podio il vicesindaco Roberto Visani con 34.515 euro. Subito dietro l'assessore Marco Raccagna con 30.471 euro, che nel 2011 ha acquistato una Volvo usata. E' poi la volta di Luciano Mazzini (28.089 euro) e Raffaella Salieri 27.897 euro. Stesso reddito di 27.576 euro per gli assessori Donatella Mungo, Monica Campagnoli e Andrea Bondi. Fanalino di coda è l'assessore Ivan Vigna 24.576 euro.