Roma

Caso Cucchi: condannati i medici, assolti infermieri e agenti

La sentenza della III Corte d'Assise di Roma a 4 anni dalla morte del geometra romano di 31 anni avvenuta a una settimana dal suo arresto per droga nell'ottobre del 2009

Caso Cucchi: condannati i medici, assolti infermieri e agenti
| Altro
N. Commenti 0

05/giugno/2013 - h. 17.38

ROMA - La terza corte d'assise di Roma ha condannato a due anni di reclusione il primario della struttura protetta Aldo Fierro. Un anno e 4 mesi di reclusione sono stati inflitti ai medici della stessa struttura, Stafania Corbia, Silvia di Carlo, Flaminia Bruno e Luigi Preite De Marchis. Condanna a 8 mesi di reclusione per il medico Rosita Caponetti. Assolti invece gli infermieri Giuseppe Flauto, Elvira Martelli, Domenico Pepe e gli agenti della polizia penitenziaria Nicola Menichini, Corrado Santantonio e Antonio Domenici. Il primario e i medici sono stato condannati per omicidio colposo, mentre decade per loro l'accusa di abbandono di persona incapace. 

"Me l'hanno ucciso un'altra volta" ha commentato la mamma di Stefano dopo la lettura della sentenza. La sorella Ilaria si è invece messa a piangere abbracciando l'avvocato Fabio Anselmo. "Mio fratello è morto di ingiustizia - ha detto - I medici dovranno fare i conti con la loro coscienza, mio fratello non sarebbe morto senza quel pestaggio. Noi andremo avanti". La folla in aula dopo la lettura della sentenza ha urlato "Assassini". E' dovuta intervenire la polizia, che ha riportato la calma.