Il summit

Usa-Corea del Nord: storica stretta di mano e accordo sulla denuclearizzazione

Il presidente americano parla di un accordo "onesto, diretto e produttivo". Il coreano: "Ci lasciamo alle spalle il passato"

Usa-Corea del Nord: storica stretta di mano e accordo sulla denuclearizzazione

La stretta di mano tra Trump e Kim

| Altro
N. Commenti 0

12/giugno/2018 - h. 11.29

Il presidente Usa e il leader nordcoreano, Donald Trump e Kim Jong-un, si sono incontrati questa notte sul patio del Capella Hotel, sull'isola di Sentosa. La storica stretta di mano è avvenuta poco dopo le 9, le tre italiane. "Abbiamo avuto un incontro storico, abbiamo deciso di lasciarci il passato alle spalle, abbiamo firmato un documento storico, il mondo vedrà un importante cambiamento", ha detto il leader nordcoreano Kim Jong-un. Poi la firma di un documento congiunto (prima della quale uno 007 nordcoreano ha controllato la penna) con il presidente Usa Donald Trump dopo il vertice a Singapore. "Vorrei esprimere gratitudine al presidente Trump per aver fatto accadere questo incontro", ha aggiunto Kim. Trump e Kim si sono impegnati a "lavorare verso la completa denuclearizzazione della penisola coreana" facendo sforzi congiunti per "costruire una pace duratura e stabile". Lo prevede il documento firmato dai leader, in cui si menziona l'avvio di "nuove" relazioni" tra Usa e Corea del Nord. Trump ha promesso, per accompagnare il processo, "garanzie sulla sicurezza".

 "Il mio incontro con Kim è stato onesto, diretto e produttivo", ha detto il presidente Usa nella conferenza stampa al termine dell'incontro. Un vertice "storico", ha osservato, dal quale deriva un "messaggio di pace". "Le sanzioni - ha fatto sapere - rimarranno in vigore fino alla completa denuclearizzazione". "Parliamo - ha assicurato Trump - di denuclearizzazione completa della Corea del Nord e sarà verificata".