Televisione

Niente live X Factor per Asia Argento: la conferma è arrivata

L'attrice sarà presente soltanto nelle puntate già registrate, poi subentrerà un quarto giudice, ancora da decidere

Niente live X Factor per Asia Argento: la conferma è arrivata
| Altro
N. Commenti 0

05/settembre/2018 - h. 12.29

Asia Argento è fuori da X Factor. La conferma è arrivata in conferenza stampa nella mattinata del 5 settembre. L'attrice, finita al centro di uno scandalo negli Stati Uniti legati a presunti rapporti sessuali con l'attore Jimmy Bennett quando questi era ancora minorenne, era stata scelta come giudice di X Factor al posto di Levante. Lo show di Sky parte domani, 6 settembre, e alla conferenza stampa c'erano solo i tre giudici Mara Maionchi, Fedez e Manuel Agnelli. Asia Argento è fuori dallo show, come era nell'aria da quando è esploso lo scandalo. Queste le parole di Nils Hartmann, direttore delle produzioni originali Sky Italia, riportate da TvBlog: "Manca un giudice. Qualcosa è stato detto. Abbiamo deciso, in accordo con Asia, di non farla partecipare al LIVE, per tutelare i ragazzi e la gara, perché il caso nato avrebbe falsato la gara. La nostra priorità è quella di fare una competizione per i cantanti. Il quarto giudice sarà annunciato più avanti. Manderemo in onda le audizioni così come sono, con lei”.

Parte dello show è però già stato registrato e l'attrice aveva selezionato la sua squadra. Impossibile quindi rigirare tutto, così come annullare le selezioni. Il quarto giudice erediterà quindi la sua squadra. Molti i nomi che stanno circolando per la sua sostituzione. L'ultimo è quello di Elio, che è già stato giudice e ha condotto negli anni scorsi lo "Strafactor", una sorta di parodia che andava in scena subito dopo la trasmissione. Uno, insomma, che conosce l'ambiente ed ha la cultura musicale giusta per portare avanti una squadra anche se scelta da un'altra persona.

Si è detto molto addolorato della situazione Manuel Agnelli. "Sono amico suo e sono convinto sia facile da attaccare". La situazione è "pericolsa" perché - ricorda Agnelli - "il New York Times (che ha sollevato la questione ndr.) non è un tribunale e non si possono fare processi così". Secondo Agnelli Asia Argento "alla giuria faceva bene. Sarebbe stato interessante avere lei al tavolo ai live, perché avrei potuto fare un discorso musicale diverso, perché lei è più affine a me".

La produzione ha spiegato poi che Asia Argento è stata scelta per la sua competenza musicale e non per la partecipazione al movimento musicale MeToo. Come giudice, ha spiegato Hartmann, "è stata sorprendente, sarebbe stata una grande giudice". La decisione di non farla partecipare ai live "è stata presa di comune accordo" con la stessa Argento. Va però ricordato che a poche ore dall'esplosione dello scandalo, la produzione era stata piuttosto perentoria: "Se le accuse sono confermate - era stato detto in sintesi - è fuori di X Factor". Sono seguite quasi due settimane di silenzio, fino alla conferenza stampa del 5 settembre.