Italia

Accordo con l'Europa, non ci saranno procedure di infrazione

Soddisfatto il premier, ora in un maxi emendamento saranno recepite le misure concordate con Bruxelles

Accordo con l'Europa, non ci saranno procedure di infrazione
| Altro
N. Commenti 0

19/dicembre/2018 - h. 16.25

Nessuna sanzione per l'Italia da parte della commissione Ue. Dopo tre mesi di braccio di ferro, la Commissione ha deciso di soprassedere sull'avvio della procedura in attesa di ulteriori verifiche da compiere nelle prossime settimane per tornare poi a fare il punto della situazione a gennaio una volta che la legge di bilancio sarà stata approvata dal Parlamento. La manovra, che prevedeva un rapporto deficit/pil al 2,4 per cento lo ha poi fatto scendere al 2,04 per cento. Molto soddisfatto il presidente del consiglio Giuseppe Conte e anche i due vicepremier,Matteo Salvini e Luigi Di Maio. "E' la vittoria del buonsenso, un plauso a conte", ha detto il leghista aggiungendo che le misure "che abbiamo promesso le faremo nei modi e nei tempi previsti". Gli fa eco ilpentastellato: "Il Presidente del Consiglio con coraggio e competenza è riuscito ad avere successo in un negoziato delicato con la Commissione Ue senza mai indietreggiare e senza tradire gli italiani. Anzi, portando avanti il dialogo con determinazione e a testa alta, scongiurando una procedura di infrazione che sarebbe stata, nei contenuti, davvero inaccettabile per il Paese". 

Il governo presenterà le modifiche sui saldi in un maxi emendamento, che prevedono la riduzione dei fondi per reddito di cittadinanza e pensioni, in commissione Bilancio subito dopo l'intervento di Conte in Senato. Il presidente del consiglio indica, quindi, qual è l'ammontare dei saldi ridefiniti pari a 10 miliardi e 254 milioni nel 2019, 12 miliardi e 242 milioni nel 2020, 15 miliardi e 997 milioni nel 2021. A parlare di una vittoria del dialogo, è il commissario agli affari economici Pierre Moscovici. "E' una vittoria del dialogo politico che la Commissione ha preferito rispetto allo scontro. Alcuni avevano auspicato una crisi, noi invece abbiamo sempre puntato a una soluzione". Spread in netta discesa.