italia/estero

Dopo 50 giorni si risveglia l'Etna

Spettacolare eruzione del vulcano siciliano, colate laviche e alta colonna di fumo. All'interno il video dell'eruzione

La colonna di fumo avvistata da Catania

Foto Ap

| Altro
N. Commenti 0

05/gennaio/2012 - h. 17.59

CATANIA - L'Etna è tornato ad eruttare dopo circa 50 giorni di quiete, da quando cioè il 15 novembre 2011 aveva fatto registrare alcune esplosioni stromboliane. L'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha evidenziato questa mattina un nuovo episodio eruttibo, preceduto da deboli esplosioni all'interno del cratere. Nel corso dell'evento si sono state fontane di lava da diverse bocche all'interno del cratere nonché sui fianchi sud-orientale e settentrionale, emissioni di colate laviche sia verso sud-est sia verso nord-est, generazione di una colonna di gas e cenere alta diversi chilometri. Inoltre, l'intensa ricaduta di materiale roccioso sui fianchi del cono ha generato dei piccoli flussi, che hanno invaso terreni coperti di neve, provocando violente interazioni esplosive. La ricaduta di cenere e lapilli ha interessato maggiormente il settore meridionale del vulcano.