Gatteo Mare

Nazionale cantanti in ritiro per la Partita del Cuore

Fan in delirio per Eros Ramazzotti. Attesi anche Gianni Morandi, Niccolò Fabi ed Ermal Meta

Nazionale cantanti in ritiro per la Partita del Cuore

Selfie dei fan con Eros Ramazzotti prima dell'allenamento

| Altro
N. Commenti 0

08/maggio/2017 - h. 17.08

Partito ufficialmente, con fischio di inizio regolamentare, il ritiro della Nazionale italiana cantanti a Gatteo Mare, sulla riviera romagnola,  per allenarsi, fare squadra e prepararsi alla “Partita del cuore” di martedì 30 maggio a Torino, trasmessa in diretta su Rai Uno: veterani e nuove leve della squadra più canterina d’Italia sono scesi in campo stamattina a Gatteo Mare dopo selfie, autografi e abbracci di rito con i fan.
Dopo una cena goliardica all’insegna della convivialità romagnola, il team è da stamattina alle prese con esercizi e tattiche al campo sportivo di Gatteo Mare, che ospita le due sessioni di allenamento di lunedì 8  e la partita tra le due formazioni della Nic di martedì 9 maggio alle 12. Tutti gli appuntamenti sono ad offerta libera, con ricavato destinato, come da tradizione della squadra, a favore di due realtà gatteesi: casa di accoglienza Fracassi e Istituto don Ghinelli. Ad allenare il team è il mister Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice e premiato allenatore.
Capitanati dal neopresidente Paolo Belli, gli atleti hanno da subito familiarizzato con la Romagna: fin dal primo mattino in tanti hanno accolto Eros Ramazzotti, Moreno Conficconi, Boosta, Briga, Paolo Vallesi, Antonio Mezzancella, Marco Ligabue, Francesco Guasti, Pier Davide Carone, Andrea Maestrelli, Cecco e Cipo. Arrivo a sorpresa, domenica sera per unirsi ai compagni di squadra a cena, anche di Moreno Mc, non solo talentuoso rapper ma anche tostissimo attaccante. Anche l’arrivo di Gianni Morandi, Niccolò Fabi ed Ermal Meta è stato posticipato per i loro diversi impegni in giro per l’Italia.
Il ritiro tecnico a Gatteo Mare avvicina quindi la squadra alla 26esima Partita del Cuore che vedrà scendere in campo la Nazionale Cantanti e i Campioni della Ricerca, martedì 30 maggio alle 21.20 allo Juventus Stadium di Torino, a favore della ricerca e per donare speranze concrete alla Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro Onlus e di Fondazione Telethon.
Partito ufficialmente, con fischio di inizio regolamentare, il ritiro della Nazionale italiana cantanti a Gatteo Mare, sulla riviera romagnola,  per allenarsi, fare squadra e prepararsi alla “Partita del cuore” di martedì 30 maggio a Torino, trasmessa in diretta su Rai Uno: veterani e nuove leve della squadra più canterina d’Italia sono scesi in campo stamattina a Gatteo Mare dopo selfie, autografi e abbracci di rito con i fan.

Dopo una cena goliardica all’insegna della convivialità romagnola, il team è da stamattina alle prese con esercizi e tattiche al campo sportivo di Gatteo Mare, che ospita le due sessioni di allenamento di lunedì 8  e la partita tra le due formazioni della Nic di martedì 9 maggio alle 12. Tutti gli appuntamenti sono ad offerta libera, con ricavato destinato, come da tradizione della squadra, a favore di due realtà gatteesi: casa di accoglienza Fracassi e Istituto don Ghinelli. Ad allenare il team è il mister Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice e premiato allenatore.

Capitanati dal neopresidente Paolo Belli, gli atleti hanno da subito familiarizzato con la Romagna: fin dal primo mattino in tanti hanno accolto Eros Ramazzotti, Moreno Conficconi, Boosta, Briga, Paolo Vallesi, Antonio Mezzancella, Marco Ligabue, Francesco Guasti, Pier Davide Carone, Andrea Maestrelli, Cecco e Cipo. Arrivo a sorpresa, domenica sera per unirsi ai compagni di squadra a cena, anche di Moreno Mc, non solo talentuoso rapper ma anche tostissimo attaccante. Anche l’arrivo di Gianni Morandi, Niccolò Fabi ed Ermal Meta è stato posticipato per i loro diversi impegni in giro per l’Italia.

Il ritiro tecnico a Gatteo Mare avvicina quindi la squadra alla 26esima Partita del Cuore che vedrà scendere in campo la Nazionale Cantanti e i Campioni della Ricerca, martedì 30 maggio alle 21.20 allo Juventus Stadium di Torino, a favore della ricerca e per donare speranze concrete alla Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro Onlus e di Fondazione Telethon.