Faenza

Danneggia due auto per vendicarsi del “rivale"

Una Punto e una Bmw finiscono in mezzo ad una diatriba tra due faentini. Un'auto era però di una persona completamente estranea alla vicenda

Danneggia due auto per vendicarsi del “rivale"
| Altro
N. Commenti 0

02/dicembre/2013 - h. 18.46

FAENZA - Carrozzerie rigate, antenne dell'autoradio piegate, specchietti retrovisori rotti. Queste le lamentele che circolavano su Facebook, segnalate da alcuni faentini. I carabinieri hanno indagato un paio di mesi e hanno denunciato un 54enne, ritenuto autore di molti di quegli atti. Due i danneggiamenti su cui si sono concentrati i carabinieri, avvenuti nel centralissimo corso Mazzini. Una Bmw e una Punto avevano la carrozzeria rigata, erano state tolte e abbandonate le spazzole tergicristallo e infranti gli specchietti. Alla Punto era stata poi piegata la targa mentre il “trattamento speciale" riservato alla Bmw era il danneggiamento al parabrezza.

I due episodi, avvenuti ad ottobre
a pochi giorni di distanza, sembravano slegati l'un l'altro. In realtà i carabinieri hanno scoperto che il proprietario della Punto ha un figlio possessore di una Bmw dello stesso modello e colore di quella danneggiata. Così l'Arma ha indagato su una vecchia diatriba che aveva avuto il padrone della Punto, identificando il 54enne poi denunciato. Sono stati estrapolati fotogrammi di una telecamera di videosorveglianza che hanno ripreso il 54enne mentre rigava l'utilitaria. Insomma: per vendicarsi del “rivale" l'uomo aveva deciso di prendersela con le due auto. Di mezzo ci è andato anche un faentino, completamente estraneo alla vicenda, ma che ha avuto la sfortuna di parcheggiare la sua macchina - uguale a quella del figlio - nei pressi dell'abitazione del concittadino preso di mira.