Ravenna

“Via le slot machine dalle Case del Popolo del Pd"

Matteucci rompe il silenzio sul tema: “Da iscritto penso che entro un anno debbano sparire dai locali di proprietà del partito"

“Via le slot machine dalle Case del Popolo del Pd"
| Altro
N. Commenti 0

20/gennaio/2014 - h. 13.14

RAVENNA - Le slot machine via dalla zona stazione ma anche dalle case del popolo del partito. A dirlo, rompendo il silenzio sul tema, è il sindaco Fabrizio Matteucci. In conferenza stampa, alla domanda del collega di Ravenna e Dintorni, il settimanale che aveva sollevato il caso, il primo cittadino aveva preferito non sbilanciarsi. Oggi, dopo che ieri aveva annunciato di voler bandire le sale giochi da alcune zone della città (come quella della stazione) si toglie anche l'ultimo sassolino: “Oggi sulla stampa il Consigliere comunale della Lega Nord Paolo Guerra chiede di mettere al bando le slot machine dai circoli e dalle Case del Popolo del Pd. Come iscritto del Partito democratico penso  che  il gioco d’azzardo  debba bandito dai luoghi di ritrovo di proprietà e gestiti dal Pd. Questo, nel rispetto dei contratti in essere, dovrebbe avvenire entro dodici mesi”.