Omicidio Meredith

Omicidio Meredith, assolti Amanda e Raffaele

La Quinta sezione penale della corte di Cassazione, presieduta da Gennaro Marasca, ha emesso il verdetto definitivo

Omicidio Meredith, assolti Amanda e Raffaele
| Altro
N. Commenti 0

27/marzo/2015 - h. 23.28

La Cassazione ha annullato senza rinvio Raffaele Solelcito e Amanda Knox assolvendoli per la morte di Meredith Kercher, la 21enne studentessa inglese uccisa il 1° novembre 2007 a Perugia. Il pg della Cassazione aveva chiesto la conferma della sentenzia in appello. La difesa, in particolare l’avvocato Giulia Bongiorno, aveva paragonato il suo assistito Sollecito a Forrest Gump, chiedendone l’assoluzione.

Amanda e Raffaele hanno scontato quattro anni di carcere. Sono stati condannati in primo grado a 26 e 25 anni. Nel 2011, in Appello, sono stati assolti e il 25 marzo 2013 la Cassazione ha annullato le assoluzioni rinviando il processo al tribunale di Firenze. La condanna dell'appello bis per Amanda e Raffaele è scattata il 30 gennaio 2014. Per l'omicidio di Meredith è stato condannato definitivamente Rudy Guede, processato con rito abbreviato: sta scontando sedici anni di reclusione.