Morto sul lavoro

Scoppio in un termovalorizzatore: un morto

L'esplosione è avvenuta a Spilimberto, in una ditta di raccolta rifiuti speciali. La vittima era un operaio di 50 anni

Scoppio in un termovalorizzatore: un morto
| Altro
N. Commenti 0

30/marzo/2015 - h. 18.22

Una persona è morta a seguito dello scoppio in un serbatoio di solventi nel termovalorizzatore - inceneritore di Spilimbergo, Mistral Fvg, che si occupa di raccolta, smaltimento e intermediazione di rifiuti speciali in provincia di Pordenone. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco. La vittima, un operaio, lavorava nella struttura e un'altra persona ha avuto un malore per lo choc a seguito dell'esplosione.

L'uomo, Giuseppe Toneatti, 50 aani, si trovava assieme al collega su una piattaforma aerea, da cui si doveva procedere alla bonifica della cisterna. I congiunti, avvisati dai militari dell'Arma, stanno giungendo ora sul luogo della tragedia. Tra le possibili cause la presenza di gas o sostanze residue nel contenitore.