Egitto

Aereo russo con 224 passeggeri si schianta nel Sinai

Il volo era partito da Sharm el-Sheikh, diretto a San Pietroburgo. Le autorità: "E' stata un'avaria"

Aereo russo con 224 passeggeri si schianta nel Sinai
| Altro
N. Commenti 0

31/ottobre/2015 - h. 11.40

Un aereo passeggeri della compagnia russa Kogalymavia, partito da Sharm el-Sheikh, in Egitto, e diretto a San Pietroburgo, in Russia, si è schiantato nella parte centrale della penisola egiziana del Sinai. Si tratta di un Airbus A-321 con a bordo 224 passeggeri e membri dell'equipaggio. L'aereo è stato completamente distrutto e la maggior parte delle persone a bordo è probabilmente morta. Lo ha detto a Reuters un ufficiale della sicurezza egiziana da poco arrivato sulla scena dello schianto. L'aereo è precipitato in una zona montuosa del Sinai centrale e le cattive condizioni climatiche hanno reso difficile alle squadre di soccorso raggiungere la scena, ha aggiunto l'ufficiale.

Il volo era diretto all'aeroporto Pulkovo di San Pietroburgo, dove era atteso per le ore 12:10 Russe (le 10:10 In italia). L'aereo è precipitato vicino all'area dove l'esercito egiziano sta combattendo i militanti dello Stato islamico-Is, tra Arish, Hasna e Nekhel, più vicino alla città di el-Arish. E' stato il sospetto che potesse essere stato abbattuto a creare l'allarme. Fonti della sicurezza egiziane hanno però affermato che l'aereo è precipitato "a causa di un guasto tecnico" e hanno "escluso qualsiasi tipo di atto terroristico all'origine del disastro".