Torna a Solarolo la Sagra della Polenta

A Solarolo, polenta, bisò e sabadò

A cura di Romagna a Tavola

Sagra della polenta
| Altro
N. Commenti 0

15/gennaio/2016 - h. 11.37

“Siamo da sempre impegnati a valorizzare la cucina tipica della nostra zona; negli anni abbiamo ricevuto anche alcuni riconoscimenti ufficiali per il costante lavoro di ricerca sulle nostre usanze a tavola”, queste le parole degli organizzatori della manifestazione di Solarolo. 

Sabato 16 e domenica 17 gennaio a Solarolo, piccolo comune in provincia di Ravenna, prende il via la manifestazione dedicata ai prodotti tipici del territorio: il giusto escamotage per scoprire la Romagna e scaldarsi dal freddo grigiore invernale. 
Qui, attorno alle mura del castello con vista sull’antichissimo Santuario della Beata Vergine, gli abitanti ravennati alzano il sipario a uno degli eventi più gustosi dell’entroterra romagnolo. 
Tutte le vie del paese sono imbandite per l’occasione con polenta fumante, sabadoni – ravioli dolci, inzuppati nella saba – e corroborante bisò (vin brulè). Oltre ad essere un’occasione di gusto e sapore, la sagra di Solarolo è un ottima opportunità per riscoprire i piatti della tradizione che raccontano di storia e amore. 
Organizzata dalla Pro Loco di Solarolo, la festa contribuisce a dare risalto anche all’agricoltura, tra mostre di macchinari e incontri con esperti. 
La sera poi, sotto la tensostruttura riscaldata, non mancano balli, buona musica dal vivo e tanta allegria con la maxi tombola e ricchi premi
CLICCA QUI scoprire il programma completo della manifestazione.