Milano

Attentatore tunisino di Berlino ucciso in una sparatoria

Fermato per un normale controllo dei documenti ha aperto il fuoco contro gli agenti

Attentatore tunisino di Berlino ucciso in una sparatoria

Anis Amri

| Altro
N. Commenti 0

23/dicembre/2016 - h. 11.47

L'attentatore della strage al mercatino di Natale di Berlino, il tunisino Anis Amri, è stato ucciso nel corso di una sparatoria a Milano. L'uomo è morto nel corso di un controllo stradale della polizia in piazza I Maggio a Sesto S. Giovanni degenerato in un conflitto a fuoco. È successo verso le 3 di notte, vicino alla stazione della città dell'hinterland milanese. Secondo la prima ricostruzione della questura l'uomo, che camminava a piedi, alla richiesta di mostrare i documenti avrebbe estratto una pistola calibro 22 dallo zaino e avrebbe sparato a due agenti di una volante che lo avevano fermato per un controllo, colpendone uno alla spalla. I poliziotti hanno risposto al fuoco, uccidendolo.Il poliziotto colpito alla spalla, invece, non è grave ed è stato portato all'ospedale di Monza.
L'attentatore della strage al mercatino di Natale di Berlino, il tunisino Anis Amri, è stato ucciso nel corso di una sparatoria a Milano. L'uomo è morto nel corso di un controllo stradale della polizia in piazza I Maggio a Sesto S. Giovanni degenerato in un conflitto a fuoco. È successo verso le 3 di notte, vicino alla stazione della città dell'hinterland milanese. 

Secondo la prima ricostruzione della questura l'uomo, che camminava a piedi, alla richiesta di mostrare i documenti avrebbe estratto una pistola calibro 22 dallo zaino e avrebbe sparato a due agenti di una volante che lo avevano fermato per un controllo, colpendone uno alla spalla. I poliziotti hanno risposto al fuoco, uccidendolo. Il poliziotto colpito alla spalla, invece, non è grave ed è stato portato all'ospedale di Monza.