Stati Uniti

Trump, dazi del 100% su Vespa, San Pellegrino...

Contro l'Ue in risposta alla stretta sulle importazioni di carni bovine trattate con ormoni

Trump, dazi del 100% su Vespa, San Pellegrino...

Donald Trump

| Altro
N. Commenti 0

30/marzo/2017 - h. 13.14

Trump contro l'Ue, in risposta alla stretta sulle importazioni di carni bovine dagli Stati Uniti trattate con ormoni. Secondo il Wall Street Journal, il presidente americano starebbe prendendo in considerazione l'imposizione di dazi del 100% su prodotti europei quali l'acqua Perrier, la Vespa della Piaggio e il formaggio francese Roquefort. Dietro la misura ci sarebbero le proteste dei produttori di carne di manzo americani, secondo i quali l’Ue non ha aperto abbastanza i propri mercati alla loro carne non trattata con gli ormoni, come prevedeva un accordo del 2009.
L’amministrazione Trump si appresta a sfidare anche la Cina, spianando al strada a preservare il ruolo di svantaggio di Pechino nelle dispute commerciali con gli Stati Uniti e assicurandosi che i prodotti cinesi continuino a poter essere soggetti a forti dazi. Gli Stati Uniti stanno infatti preparando una revisione dello ‘status di economia di mercato’ della Cina nell’ambito della Wto.
Intanto il giudice federale delle Hawaii Derrick Watson ha esteso, su richiesta dello Stato, il blocco al nuovo 'travel ban' del presidente Usa, che prevede il divieto di viaggio per cittadini e rifugiati provenienti da sei Paesi a maggioranza musulmana.
Trump contro l'Ue, in risposta alla stretta sulle importazioni di carni bovine dagli Stati Uniti trattate con ormoni. Secondo il Wall Street Journal, il presidente americano starebbe prendendo in considerazione l'imposizione di dazi del 100% su prodotti europei quali l'acqua Perrier, la Vespa della Piaggio e il formaggio francese Roquefort. Dietro la misura ci sarebbero le proteste dei produttori di carne di manzo americani, secondo i quali l’Ue non ha aperto abbastanza i propri mercati alla loro carne non trattata con gli ormoni, come prevedeva un accordo del 2009.

L’amministrazione Trump si appresta a sfidare anche la Cina, spianando al strada a preservare il ruolo di svantaggio di Pechino nelle dispute commerciali con gli Stati Uniti e assicurandosi che i prodotti cinesi continuino a poter essere soggetti a forti dazi. Gli Stati Uniti stanno infatti preparando una revisione dello ‘status di economia di mercato’ della Cina nell’ambito della Wto.

Intanto il giudice federale delle Hawaii Derrick Watson ha esteso, su richiesta dello Stato, il blocco al nuovo 'travel ban' del presidente Usa, che prevede il divieto di viaggio per cittadini e rifugiati provenienti da sei Paesi a maggioranza musulmana.