New York

Auto sulla folla a Times Square: un morto e 22 feriti

Fermato il conducente, 26enne del Bronx: probabilmente guidava in stato di ebbrezza

Auto sulla folla a Times Square: un morto e 22 feriti
| Altro
N. Commenti 0

19/maggio/2017 - h. 03.31

Paura a New York, dove un'auto ha travolto i pedoni che stavano passeggiando su un marciapiede a Times Square. Al momento il bilancio è di un morto e ventidue feriti, quattro sono in condizioni critiche. Fonti ufficiali riferiscono a Nbc News New York che le indagini preliminari fanno pensare che non ci siano legami con il terrorismo. Potrebbe invece trattarsi di un incidente dovuto a guida in stato di ebbrezza. "In base alle informazioni che abbiamo al momento - spiega il sindaco Bill de Blasio - non ci sono indicazioni che si sia trattato di un atto di terrorismo".
l conducente ha guidato la sua auto sul marciapiedi per tre isolati e mezzo e poi è stato un poliziotto a fare deviare la sua direzione riuscendo a fermarlo. 
Intanto la polizia di New York ha identificato il conducente, dicendo che si tratta di Richard Rojas, 26 anni, del Bronx. Un rappresentante della polizia, parlando con i giornalisti vicino al luogo dell'incidente in una conferenza stampa aperta dal sindaco di New York Bill de Blasio, ha confermato che il giovane aveva due precedenti per guida in stato di ebbrezza: era stato arrestato per questo motivo nel 2008 nel Queens e poi nel 2015. La polizia ha fatto sapere che, dopo il fermo di oggi, l'uomo è stato portato in una struttura sanitaria per essere sottoposto ai test per alcol e droga.
È una ragazza di 18 anni la persona rimasta uccisa a Times Square. Lo ha riferito un rappresentante della polizia, parlando con i giornalisti vicino al luogo dell'incidente, aggiungendo che anche la sorella della vittima è stata investita e si trova al momento in ospedale.
Paura a New York, dove un'auto ha travolto i pedoni che stavano passeggiando su un marciapiede a Times Square. Al momento il bilancio è di un morto e ventidue feriti, quattro sono in condizioni critiche. Fonti ufficiali riferiscono a Nbc News New York che le indagini preliminari fanno pensare che non ci siano legami con il terrorismo. Potrebbe invece trattarsi di un incidente dovuto a guida in stato di ebbrezza. "In base alle informazioni che abbiamo al momento - spiega il sindaco Bill de Blasio - non ci sono indicazioni che si sia trattato di un atto di terrorismo".

Il conducente ha guidato la sua auto sul marciapiedi per tre isolati e mezzo e poi è stato un poliziotto a fare deviare la sua direzione riuscendo a fermarlo. La polizia di New York ha identificato il conducente, dicendo che si tratta di Richard Rojas, 26 anni, del Bronx. Un rappresentante della polizia, parlando con i giornalisti vicino al luogo dell'incidente in una conferenza stampa aperta dal sindaco di New York Bill de Blasio, ha confermato che il giovane aveva due precedenti per guida in stato di ebbrezza: era stato arrestato per questo motivo nel 2008 nel Queens e poi nel 2015. La polizia ha fatto sapere che, dopo il fermo di oggi, l'uomo è stato portato in una struttura sanitaria per essere sottoposto ai test per alcol e droga.

È una ragazza di 18 anni la persona rimasta uccisa. Lo ha riferito un rappresentante della polizia, parlando con i giornalisti vicino al luogo dell'incidente, aggiungendo che anche la sorella della vittima è stata investita e si trova al momento in ospedale.