Rimini

Controlli anti spaccio: un arresto, una denuncia e due giovani segnalati al Prefetto

Guai per quattro persone individuate a Rimini e a Riccione dalla Guardia di Finanza. Dall'inizio dell'anno già 12 le persone finite nella rete dei militari

Controlli anti spaccio: un arresto, una denuncia e due giovani segnalati al Prefetto
| Altro
N. Commenti 0

12/gennaio/2018 - h. 15.34

RIMINI - Una serie di interventi per colpire lo spaccio di droga nella riviera romagnola, in particolare tra Rimini e Riccione. La Guardia di Finanza riminese li ha messi al giorno nei giorni scorsi, con il supporto delle unità cinofile in forza al reparto. Sono state scoperte quasi 250 grammi di sostanze stupefacenti, oltre ad una somma in contanti di oltre 4500 euro, ritenuta frutto dell’illecita cessione. All’esito dell’attività effettuata nell’arco della notte tra il 10 e l’11 gennaio scorsi, a cadere nella rete dei militari sono state quattro persone. 
Si tratta di un trentenne di origini campane, ma residente a Rimini che è stato intercettato e fermato in città, a bordo di una autovettura con targa straniera. La perquisizione di conseguenza eseguita anche presso l’abitazione, ha portato a rinvenire oltre 40 grammi di cocaina, 150 grammi di marijuana, un bilancino di precisione utile alla pesatura della droga nonché 4500 euro in contanti. Lo stesso è stato tratto in arresto. L’Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto ed ha poi disposto la custodia cautelare in carcere.
Un’altra persona, anch’essa trentenne, di origini pugliesi, sempre resitende a Rimini, è stataottoposta nelle vie del centro storico cittadino a controllo da un’altra pattuglia di militari del gruppo, insospettita dal comportamento del giovane intento a confabulare con altri ragazzi, con il tipico atteggiamento di una possibile situazione di possibile spaccio. Alla verifica dei militari, lo stesso è stato  trovato in possesso di circa tre grammi di cocaina, cinque di marijuana e poco meno di 15 hashish, il tutto suddiviso in dosi pronte per la cessione. Il soggetto, risultato incensurato, è stato denunciato a piede a libero. 
Sul fronte del consumo di stupefacenti, sono stati infine segnalati al Prefetto di Rimini ulteriori due giovani, di cui una ragazza, controllati  in due diverse situazioni a Rimini e Riccione poiché trovati in possesso di involucri contenenti marijuana, pronta per essere consumata. Si confermano così sempre pronti e reattivi i due cani in “fiamme gialle”, “Donny e Ulla”, che solo nel periodo delle festività appena trascorse, hanno contribuito a far individuare e segnalare alle Autorità competenti ben 12 persone per detenzione di stupefacenti, di cui due tratti in arresto in flagranza.