Cesena

Gite scolastiche sicure, 33 bus con irregolarità

Controlli della Polstrada sui veicoli richiesti anche dagli istituti scolastici: sanzionato l'uso di pneumatici inefficienti e anche il mancato rispettato dei tempi di guida

gita
| Altro
N. Commenti 0

12/gennaio/2018 - h. 18.47

CESENA - Con “Gite scolastiche in sicurezza”, questo il nome dell’iniziativa congiunta tra il Ministero dell’Istruzione e la Polizia di Stato, la Polizia stradale mette a disposizione delle istituzioni scolastiche la competenza e il supporto per rendere le gite dei ragazzi più sicure. La Sezione Speciale della Polizia Stradale di Forlì-Cesena, in servizio al Caps, su richiesta delle scuole, ha effettuato ben 217 controlli e in ben 125 casi le verifiche sono avvenuto sul posto all’atto della partenza. In 150 casi invece il controllo è avvenuto a bus già in marcia. "Non si segnalano casi eclatanti di manchevolezze tali da impedire l’effettuazione del viaggio anche eventualmente con un diverso conducente - specifica il dirigente, il vice questore aggiunto Francesco Cipriano -. Tuttavia non sono mancati i contesti elevati in relazione ai tempi di guida e di riposo dei conducenti, alla mancanza di documentazione al seguito, alla formalizzazione del rapporto di lavoro e alle caratteristiche o dispositivi di equipaggiamento inefficienti". Sono complessivamente 33 i bus risultati irregolari: 13 sanzioni sono state eleevate per l'utilizzo di pneumatici o dispositivi inefficienti, 4 per violazioni alle norme di comportamento, tre per non aver rispettato i tempi di guida e 21 per altre tipologie di contravvenzioni.