Imola

'Ragazzine molestate ripetutamente in biblioteca da uno straniero'

L'episodio denunciato dal padre di una delle giovani. Ci sarebbero testimoni. L'uomo, come riportano Carlino e Corriere, fermato e identificato dai carabinieri

biblioteca Imola
| Altro
N. Commenti 0

13/gennaio/2018 - h. 17.27

IMOLA - Molestie ripetute ai danni di due ragazze in biblioteca. A denunciare l'accaduto, prima ai carabinieri - che hanno subito provveduto a fermare ed identificare il presunto responsabile - poi ai quotidiani della città, Resto del Carlino e Corriere di Romagna con un'accorata lettera aperta, il padre di una delle giovani, uno stimato professionista imolese. L'ultimo episodio - come si legge nelle edizioni dei quotidiani oggi in edicola - si sarebbe verificato giovedì scorso nell’area delle macchinette del caffé, con la ragazza palpeggiata dall'uomo, "uno straniero - denuncia il padre della vittima - che da tempo staziona in biblioteca, fuma all’interno, entra nel bagno delle donne e tiene da troppo tempo altre condotte intollerabili". Si tratta di una persona da tempo a Imola ma senza alcuna fissa dimora e nullafacente. Nella lettera il padre, oltre a denunciare la presenza di testimoni "del tutto indifferenti" mentre si consumavano le molestie, chiede il massimo impegno da parte di tutti al fine di evitare che si ripetano tali situazioni intollerabili.