Forlì

Tra Michelangelo e Caravaggio ai Musei di San Domenico

L'eterno e il tempo è la prima grande mostra del 2018 promossa dall'istituzione forlivese. Inaugurazione il 10 febbraio

caravaggio
| Altro
N. Commenti 0

16/gennaio/2018 - h. 12.25

FORLI' - "L'Eterno e il Tempo tra Michelangelo e Caravaggio" è la prima grande mostra del 2018 promossa al San Domenico di Forlì dal 10 febbraio al 17 giugno. In scena per la prima volta in maniera compiuta e in un nuovo percorso espositivo il fascino di un secolo compreso tra un superbo tramonto, l’ultimo Rinascimento, e un nuovo luministico orizzonte, l’età barocca. Il periodo infatti che intercorre tra il compimento del Giudizio Universale di Michelangelo nella Cappella Sistina (1541) e la breve affermazione a Roma di Michelangelo Merisi da Caravaggio è per la storia dell’arte uno dei più avvincenti e stimolanti. Dall’ultimo Michelangelo a Caravaggio, l’esposizione forlivese tesse un filo estetico di rimandi unici che illustra la nascita dell’età moderna. Un percorso unico che mostra capolavori di Raffaello, Rosso Fiorentino, Lorenzo Lotto, Pontormo, Sebastiano del Piombo, Correggio, Bronzino, Vasari, Parmigianino, Daniele da Volterra, El Greco, i Carracci, Barocci, Veronese, Tiziano, Zuccari, Reni e Rubens. Tra i due Michelangelo si snoda un percorso culturale innovativo, alla ricerca di un rispecchiamento tra i valori eterni e quelli storici. E se nel primo si dissolve ogni idea o ideale di compiutezza umana e terrena; nel secondo, una umanità intrisa di peccato, scalza e sporca bussa alle porte del cielo. Per tutte le informazioni https://www.mostraeternoeiltempo.it/