Ravenna

Telecamera di dubbio gusto sulla tomba di Dante, è polemica

Donati: "Improponibile, per contare i turisti a questo punto stabiliamo un forfait annuale"

Telecamera di dubbio gusto sulla tomba di Dante, è polemica
| Altro
N. Commenti 0

17/gennaio/2018 - h. 16.31

RAVENNA - Una telecamera nel bel mezzo del tempietto del Morigia, tomba di Dante Alighieri a Ravenna. Servirà per contare i turisti ma l'estetica è quanto meno dubbia. La telecamere serve a contare i visitatori: l'ingresso è infatti libero ma un paio di anni fa erano sorte polemiche sui numeri forniti dal Comune. A sollevarle fu il presidente di Asshotel nazionale e albergatore ravennate, Filippo Donati. Che ora, però, di fronte a quella telecamera piazzata nel bel mezzo della tomba in cui riposa uno dei più importanti poeti del mondo si sente di chiedere scusa.

"Mi sento in colpa - dice in un video che ha pubblicato su Facebook - perché mi sento un po' responsabile, mi devo scusare con tutta la città perché hanno montato una roba del genere. Per chiudere la vicenda stabiliamo un forfait annuo perché è improponibile aver anche solo pensato di montare una telecamera così soltanto per giocare ai numeri". La telecamera alla tomba di Dante è entrata in funzione un paio di giorni fa.