Ravenna

Oltre lo sguardo di Stanley Kubrick per aiutare il Circolo Sogni

Oggi (domenica 28/01) il cinefilo Davide Vukich racconta i segreti del grande regista all'Osteria del Tempo Perso. Ultima occasione per contribuire al crowdfunding

Kubrick
| Altro
N. Commenti 0

28/gennaio/2018 - h. 10.05

RAVENNA - L’Osteria del Tempo Perso di via Gamba, a Ravenna, e il Circolo Sogni Antonio Ricci promuovono oggi pomeriggio, dalle 17 alle 18.30 l'evento "Overlook Kubrick: oltre lo sguardo di uno dei più grandi registi del cinema". L’esperto di cinema Davide Vukich racconterà, attraverso parole e immagini, l’incredibile carriera di Stanley Kubrick, cineasta nato a New York nel 1928 (è possibile prenotare inviando una email all’indirizzo info@cinesogni.it). Vukich ripercorrerà gli inizi della carriera per poi arrivare a svelare i retroscena e i segreti dei grandi capolavori tra cui “2001: Odissea nello spazio”, “Arancia Meccanica”, “Barry Lyndon” e “Shining”. Meticoloso, eccentrico, esigente, ossessivo, megalomane, pazzo, perfezionista: sono tanti gli aggettivi che hanno tentato di spiegare Kubrick e la sua opera. Chiunque abbia avuto la fortuna di conoscerlo da vicino non ha fatto altro che esternare la propria ammirazione per questo genio del cinema del ventesimo secolo. Kubrick è stato il regista che più di ogni altro può essere definito come vero autore il cui stile personalissimo si ritrova nello straordinario lascito delle sue meravigliose opere che resteranno per sempre indelebili nell'immaginario di ciascuno di noi e delle generazioni future. Perché ogni suo film è un viaggio nelle sue ossessioni e paure nelle quali l'uomo è solo una pedina sacrificabile nella caotica scacchiera della vita. L’evento, a ingresso gratuito, rappresenta l’ultimo appuntamento della campagna di raccolta fondi che è stata accompagnata dal cortometraggio “Shining Sogni” realizzato da Alberto Donati, Filippo Giunti, Andrea Fiumana e Thomas Pilani. "A pochi giorni dal termine dell’avventura di crowdfunding - spiegano dal circolo Sogni - ringraziamo i tantissimi sostenitori che ci stanno manifestando la loro vicinanza. E’ possibile contribuire fino al 31 gennaio cliccando qui.