Rimini

L'amante gli presta 180mila euro e lui li usa per mantenere la famiglia 'segreta'

Un 40enne indagato per truffa e tentata estorsione dopo la denuncia della donna che l'ha scoperto con moglie e figlio

soldi amore amante
| Altro
N. Commenti 0

13/febbraio/2018 - h. 12.45

RIMINI - Per anni ha chiesto e ottenuto soldi dall'amante, una donna riminese, arrivando a farsi prestare la bellezza di 180mila euro. Quattrini che l'uomo, 40 anni, utilizzava per mantenere la sua famiglia 'segreta', moglie e figlio che aveva in Repubblica Ceca. Tutto bene, fino a quando la 'fidanzata italiana' non ha scoperto che l'uomo della quale si era innamorata era sposato e con prole. La scoperta è stata casuale, la riminese ha infatti incontrato l'uomo al supermercato con la famiglia al seguito. A quel punto - come raccontano i giornali locali oggi in edicola - lo ha messo alle strette e lui l'ha minacciata. Minacce che sono, però, state registrate finendo 'allegate' alla denuncia presentata dalla donna. Il 40enne è ora indagato per truffa e tentata estorsione. Da quanto si apprende la relazione tra i due era iniziata sei anni fa. L'uomo aveva raccontato di essere costretto a lavorare fuori regione, ovviamente per coprire le assenze in Repubblica Ceca quanto tornava a fare il marito, ma non è tutto, perché alla riminese aveva anche detto di avere una ex moglie con figlio da mantenere all'Est e di non avere abbastanza soldi per farlo. Da qui le pressanti e continue richieste di denaro. Poi quell'episodio al supermercato che ha fatto crollare il precario castello di carte...